WSBK: test conclusi per il team Castrol Honda ad Assen. Rea e Xaus sono tornati in pista dopo l'infortunio


"Non abbiamo testato tanto oggi perchè il tempo non era dei migliori, e abbiamo girato su un circuito umido questa mattina prima che piovesse. Penso che i giri che abbiamo fatto però siano stati utili per sviluppare un setting da bagnato. Ieri invece abbiamo girato molto bene e sono entusiasta di essere tornato in moto. I tempi sul giro sono stati buoni, e questo mi da confidenza, soprattutto perchè il mio polso è di nuovo forte. Il mio corpo sa che ho corso molto e mi concentrerò per migliorare la mia condizione anche nelle prossime due sttimane. Mi sono divertito e sono pronto per il Nurburgring."

Questo è il riassunto dei test di Jonathan Rea, impegnato per due giorni con la squadra Castrol Honda sul circuito di Assen, per cercare una nuova competitività del mezzo e riprendere confidenza dopo lo stop forzato a causa della frattura al polso. Dalle sue parole sembra che il problema sia ormai superato e il dolore trascurabile, perciò l'unica preoccupazione è quella di ritornare in forma per competere al massimo già dalla prossima gara.

Questi due giorni sono serviti anche a Ruben Xaus, anche lui al ritorno in sella dopo un infortunio, e ad Alex Lowes per aumentare il feeling con la Honda da Superbike. Il giovane inglese ha sostituito Johnny in queste ultime tre gare ma sembra ormai parte della squadra, anche ora che i piloti ufficiali sono tornati in sella. I progressi alla moto invece non sembrano così profondi come si sperava all'inizio, un po' per il clima difficile incontrato e un po' per lo stato di forma non eccellente dei protagonisti.

Ruben Xaus: "Sono contento di essere tornato in sella, e non sono andato poi così male considerando che riesco ad andare solo all'80%. Nel secondo giorno abbiamo girato ma non abbiamo imparato molto perchè la pista era troppo bagnata, il mio infortunio migliora ma non è ancora perfettamente apposto" e nel mentre Alex Lowes: "Siamo andati via tristi da Silverstone perchè non avevamo un buon setting, ma abbiamo fatto qualche cambiamento qui che ha migliorato la situazione e ho fatto di nuovo buoni tempi. Abbiamo lavorato anche sul bagnato e mi sento a mio agio sulla moto ora"

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: