Wonder Bikes XR1200

WonderBike_XR1200

Dopo il successo ottenuto con il primo progetto chiamato Rev-2, Jason Wonder ci ha riprovato e spinto anche dal suo amico Chris Ronan della casa di design RD2, ci ha regalato anche quest'ultima perla. La base di partenza è sempre Harley, ma a dispetto della V-Rod del primo modello, in questo caso è stato utilizzato il telaio di una XR1200, più leggero e più facilmente modificabile.

L'intento di Jason era sin dal principio quello ripulire la moto da inutili fronzoli e farla apparire più corsaiola. Non si è badato a spese per l'impiego del carbonio, specie per il singolo pezzo che unisce sella e codino a punta. Ma anche il serbatoio è stato interamente realizzato a mano, mentre i semimanubri le danno un tocco di sportività. Il nuovo sistema di accensione è completamente programmabile, conferisce al motore una maggiore potenza e reattività.

Non sarà tanto diversa dalle linee della moto stock, eppure sembra un milione di volte migliore. Il sinuoso sistema di scarico è stato interamente rifatto e adesso termina con un silenziatore corto Yoshimura. Non si conoscono i dati relativi alle prestazioni pure, ma scommetto che questa XR sia in grado di alzare la ruota anteriore con facilità!

WonderBike_XR1200
WonderBike_XR1200
WonderBike_XR1200
WonderBike_XR1200

via | BikeExif

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: