Special: Wrenchmonkees Triumph Thruxton

Wrenchmonkees Triumph Thruxton

L'ultima moto ad uscire dall'officina delle meraviglia di Wrenchmonkees è una splendida Triumph Thruxton, ripresa dai tuner di Copenhagen per un tuning profondo ma non pesante alla vista, che trasforma la cafe racer di serie in una vera e propria cartolina direttamente dagli anni '60. Il lavoro è stato svolto anche a livello ciclistico e secondo il proprietario ora la moto è decisamente migliorata nella guida.

Come possiamo vedere dalle foto, la fatica maggiore è stata fatta all'avantreno, con una forcella sfilata di ben 35mm per aumentare il carico sulla ruota davanti, e garantire un look più aggressivo. Il faro è più piccolo, così come il parafango, mentre i semimanubri sono ora sotto la piastra e tutto ciò che nella versione di serie era cromato, è stato verniciato in nero.

Il serbatoio, di una Kawasaki Z750B, ha ricevuto un trattamento che ricorda i cari vecchi serbatoi in alluminio spazzolato, mentre la sella, rifatta da zero, ora ha un look ancora più minimale e racer, con le classiche cuciture trasversali. Il posteriore è stato tagliato ed accorciato, dotato di un piccolo faro proveniente dalle moto a cui si ispira. nessuna modifica sostanziale nella ciclistica al posteriore, che maniene le due molle di serie. L'impianto frenante invece è stato sostituito con un elemento Brembo di maggiore qualità.

Il motore non ha ricevuto particolari modifiche, ma solo un filtro K&N per far inspirare meglio, e due scarichi Supertrapp per liberare le vie durante l'espirazione. Questo lavoro ha dato al motore ben 12Nm in più di coppia, con un picco massimo disponibile 1000 giri in anticipo. Di sicuro un'elaborazione facile da replicare e con lo stile tipico delle realizzazioni Wrenchmonkees.

Wrenchmonkees Triumph Thruxton
Wrenchmonkees Triumph Thruxton
Wrenchmonkees Triumph Thruxton
Wrenchmonkees Triumph Thruxton
Wrenchmonkees Triumph Thruxton
Wrenchmonkees Triumph Thruxton

via | Bike Exif

  • shares
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: