Pedrosa: "possiamo ancora migliorare". Stoner: "ho sofferto il chattering".

Honda Repsol Brno sab

Con il GP della Repubblica Ceca di domani si aprirà l’inizio della seconda parte della stagione 2011. Le posizioni in griglia sono state decise negli ultimi 10 minuti delle qualifiche disputatesi su una pista abbastanza sporca e scivolosa dopo la pioggia della mattina. Nonostante le modificate condizioni dell’asfalto, i piloti Repsol sono stati in grado di migliorare la messa a punto della loro RC212V e lavorare sul passo gara. Dani Pedrosa, forte di un passo veloce e costante in ogni turno di prove, ha conquistato la prima pole position della stagione. Casey Stoner ha trovato la soluzione ad alcuni problemi di messa della moto, mentre Andrea Dovizioso, più veloce rispetto alle libere di ieri, spera di migliorare ulteriormente per poter lottare per un altro podio.

Dani Pedrosa - 1° - 1'56.591 :"Sono contento per questa mia prima pole della stagione, arrivata dopo tanto tempo. Finora è stato un fine settimana molto buono per noi, la moto funziona bene e anch’io mi sento in forma. Abbiamo effettuato solo piccoli cambiamenti al set up e questo mi ha permesso di concentrarmi sulla guida, così confido di mantenere un buon ritmo in gara e lottare per un buon risultato. Questa è la cosa più importante, dobbiamo restare concentrati perché Jorge e Casey sono vicini. La moto può essere ancora migliorata, specialmente a livello di ciclistica per avere più grip, credo comunque che sia stata soprattutto la pioggia della mattina a rendere la pista più scivolosa".

Casey Stoner - 3° - 1'56.860 : "Questa mattina speravamo di migliorare il feeling con la moto, ma purtroppo la pioggia ha condizionato il turno e non abbiamo potuto lavorare come avremmo voluto. La sessione non è iniziata bene, una scivolata alla curva 3 ci ha fatto perdere tempo e anche un po’ di confidenza. Questo pomeriggio il feeling è un po’ migliorato e la moto rispondeva meglio, ma non abbiamo fatto un vero passo in avanti e non c’è stato un progresso significativo rispetto a ieri. Giro dopo giro il chattering è aumentato: più spingevo, più aumentava e così andavo più piano. È un po’ frustrante. Potevamo fare un turno di qualifiche migliore, con la gomma morbida nuova a fine sessione le cose non sono migliorate molto e abbiamo girato con gli stessi tempi effettuati con le gomme con parecchi giri. Dobbiamo continuare a lavorare. Certo, siamo contenti della prima fila, ma ancora la moto non lavora come vorrei. C’è molto lavoro da fare, ma sono sicuro che troveremo delle soluzioni migliorative in tempo per la gara".

Andrea Dovizioso - 7° - 1'57.442 :Dopo aver faticato abbastanza nei due turni di libere con la messa a punto del freno motore, oggi abbiamo deciso di tornare alla vecchia specifica usata fino al Gran Premio d’Italia. Questo pomeriggio c’era molto meno grip e sono cambiati i riferimenti che avevamo ieri a causa della pioggia caduta la scorsa notte e questa mattina. Abbiamo faticato nella messa a punto della moto, ma anch’io devo guidare in modo più fluido. Continueremo a lavorare, in particolare sul davanti perché siamo al limite in frenata. Il passo non è male e il podio non è impossibile. La gara sarà dura e combattuta per cui sarà importante fare una buona partenza”.

Honda Repsol Brno sab
Honda Repsol Brno sab
Honda Repsol Brno sab
Honda Repsol Brno sab
Honda Repsol Brno sab
Honda Repsol Brno sab
Honda Repsol Brno sab

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: