WSBK: Carlos Checa mette un'ipoteca sul mondiale, "Non pensavo sarebbe stato possibile vincere a Silverstone"


Carlos Checa e Ducati hanno tutti i motivi per saltare dalla gioia. Il torero del team Althea ha letteralmente sbaragliato la concorrenza in un GP che doveva essere particolarmente ostico, secondo le previsioni. Con caparbietà ha comandato e vinto entrambe le manche di Silverstone, portando la Ducati alle 300 vittorie, anzi... 301.

La classifica parla chiaro, e a 4 gare dalla conclusione del mondiale, Carlos comanda la generale con 343 punti. Il suo più prossimo avversario è Max Biaggi a 281, la differenza è di 62 punti. Carlos, seppure al settimo cielo, non canta vittoria e vede il mondiale ancora aperto, perchè "Abbiamo un buon vantaggio per adesso, ma come sanno tutti, e’ difficile fare punti ed è invece semplice perderli"

Poi continua: “E’ stato bellissimo. Non pensavo che sarebbe stato possibile vincere qui, ma siamo riusciti a farlo per ben due volte! Fare la 300˚ vittoria per la Ducati e’ una cosa significativa e siamo tutti molto contenti di aver potuto vincere anche in gara 2. Ringrazio tutti, il mio team, la Ducati ovviamente e tutti gli sponsor.

Inoltre mi hanno detto che ho raggiunto 100 gare in SBK oggi. Non lo sapevo, ma l’importante e’ che mi sento ancora giovane eh ho raggiunto gare ma non ho ancora 100 anni! Adesso andiamo verso circuiti dove ho gia’ fatto delle belle gare in passato ma proseguiamo un passo alla volta; non possiamo dare niente per scontato. E’ stato un weekend fantastico che mi ricordero’ per molto tempo. Adesso tutti noi del team andiamo in vacanza più rilassati!"

Superbike 2011 - Silverstone - Gare
Superbike 2011 - Silverstone - Gare

  • shares
  • Mail
16 commenti Aggiorna
Ordina: