Superbike: Xaus out, Honda a Silverstone con Muggeridge

Karl Muggeridge Honda Phillip Island

Niente Silverstone per Ruben Xaus. Il pilota spagnolo, seconda guida del team Castrol Honda World Superbike, sarà costretto a rinunciare al weekend inglese del 29/31 luglio a causa dell'infortunio riportato a Brno, Repubblica Ceca. Ruben sarà temporaneamente rimpiazzato dall'esperto australiano Karl Muggeridge che affiancherà l'altro sostituto (stavolta di Jonathan Rea) Alex Lowes.

Xaus, che ha riportato una frattura della vertebra L3, dovrebbe scendere in pista il prossimo settembr ein occasione del round del Nurburgring. Karl Muggeridge è già stato Campione del Mondo Supersport nel 2004 proprio con la scuderia Ten Kate Honda, partecipando poi alla classe regina delle derivate nel 2005 e nel 2006. Recentemente ha guidato la Honda CBR1000RR nell'IDM German Superbike Championship che ha già vinto lo scorso anno nella stagione d'esordio.

"E' davvero strana la vita. Mi è arrivata una chiamata di Ronald proprio mentre ero in vacanza con la famiglia in Italia, ma comunque sono felicissimo di essere stato "disturbato" da Ten Kate e di poter usufruire di questa fantastica occasione. Nei paddock della Superbike io mi sento come se fossi a casa, ma so benissimo che non avrò molto tempo per socializzare visto il lavoro che ci aspetta. Non voglio fissare alcun tipo di obiettivo cercando di mirare troppo in alto. Lavorerò al massimo per fare due belle gare ed ottenere il miglior risultato possibile."

Le dichiarazioni rilasciate dal britannico Alex Lowes: "Ho imparato molto sulla moto a Brno, ma il tempo trascorso ad Assen la scorsa settimana, mi ha permesso di fare un ulteriore step in avanti. Sto adattando il mio stile di guida alla CBR1000RR e siamo in cerca del giusto setting che ci permette di migliorare la stabilità della moto a metà curva. I risultati mi hanno dato ragione ed i due giorni di test rendono tutti noi ancora più ottimisti. Adesso posso prepararmi per Silverstone, l'ultimo appuntamento prima della pausa estiva. Per me è come guidare a casa. Darò il 100% da venerdì mattina fino a domenica pomeriggio, per me stesso, per i miei supporters e per il team che lo merita davvero"

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: