SBK 2014, Bimota: Badovini e Iddon entusiasti della BB3

Ayrton Badovini e Christian Iddon elogiano la nuova Bimota BB3 dopo il debutto nel Mondiale SBK 2014 ad Aragon: "Ottimo potenziale."

SBK 2014 - Bimota Alstare Team - Round 02 Aragon

Il nuovo team Bimota Alstare ha finalmente effettuato il suo debutto nel Mondiale Superbike 2014 in occasione del recente round di Aragon - secondo appuntamento stagionale dopo il kick-off di Phillip Island a Febbraio - ottenendo dei responsi decisamente positivi. Come noto, la partecipazione del team al campionato è momentaneamente 'mutilata' dalle note vicissitudini legate all'omologazione della Bimota BB3, che al momento consenteno ai piloti Ayrton Badovini e Christian Iddon di scendere in pista con gli altri protagonisti del Mondiale SBK ma non di partecipare all'assegnazione dei punti.

Per questo motivo, nessuno dei due piloti compare nell'ordine di arrivo ufficiale delle due gare di Aragon (se non a fondo pagina, sotto la voce 'Subject to Homologation') ma, al netto della penalità, il resoconto dell'esordio della BB3 EVO in SBK recita quanto segue: Badovini qualificato in Superpole e 15° in griglia (a circa 3 decimi dalle migliori EVO), 13° in Gara-1 (2a migliore EVO dopo la S1000RR di Camier) e 12° in Gara-2 (allo sprint con le migliori EVO); Iddon 18° in qualifica (a 6 decimi dal compagno), 16° in Gara-1 e ritirato in Gara-2.

SBK 2014 - ROUND 2 ARAGON - GALLERIA BIMOTA ALSTARE TEAM

Alla luce del fatto che la Bimota BB3 EVO è decisamente a corto di test e che questo era il suo debutto assoluto nella serie, questo bilancio è da considerarsi sicuramente positivo. La BB3, spinta dal 4 cilindri della BMW S1000RR, è sembrata infatti già vicinissima al livello di competitività delle migliori EVO (ovvero la Ninja 1000 EVO 'ufficiale' di David Salom, la 1199 Panigale del team Althea affidata a Niccolò Canepa, e la già citata S1000RR di Camier e di BMW Italia) e questo, specialmente in ottica futura, è decisamente incoraggiante. Lo stesso Ayrton Badovini, dopo il weekend di Aragon, si è dichiarato decisamente fiducioso sul potenziale di moto e team:

"Considerando che questo era il nostro primo weekend di gara, sono contento: penso che abbiamo fatto un buon lavoro, e forse abbiamo sorpreso un po' di gente. Sono contento perché ho ​​finito entrambe le gare senza alcun problema, ed il mio feeling con la moto è migliorato, soprattutto in gara 2. Spiace per il mio piccolo problema alla partenza di Gara-2, sono sicuro che con una partenza migliore avrei chiuso ancora più in alto! Dopo quel problema, che mi ha fatto perdere alcune posizioni, sono riuscito a trovare un buon ritmo e ho cominciato a spingere molto più intensamente. Abbiamo un sacco di lavoro da fare per la prossima gara, ma sono soddisfatto del nostro debutto e fiducioso per quanto riguarda il nostro futuro".

SBK 2014 - ROUND 2 ARAGON - GALLERIA BIMOTA ALSTARE TEAM

Il britannico Christian Iddon era inoltre al suo debutto assoluto nel Mondiale SBK. Per il secondo anno consecutivo, dopo un buon 2013 nel Mondiale Supersport con la MV Agusta F3 675, Iddon si ritrova di nuovo nei panni del rookie al debutto nella serie con una moto italiana a sua volta debuttante, ma il britannico, nonostante qualche imbarazzante problemino tecnico, ha avuto solo parole di entusiasmo per il fine settimana di Aragon:

"La mia prima gara è stata una grande esperienza e una pietra miliare nella mia carriera: il mio debutto in Superbike, con un marchio così famoso e con una grande squadra! Ho avuto alcuni problemi elettronici in Gara-1, ma la squadra li ha risolti per Gara-2 ed io non vedevo l'ora di tornare in pista per spingere ancora di più per sfruttare il pieno potenziale della moto. Tutto stava andando bene, Ayrton ed io stavamo facendo una bella lotta con un gruppo di piloti, fino a quando mi si è letteralmente staccato il sellino! Sono andato avanti per quattro giri, ma poi la moto si è fermata: c'è un sensore sotto alla sella che si attiva in caso di incidente, quindi credo che questo sensore abbia 'letto' una caduta tagliando la potenza della moto."

"Tuttavia, a parte questo problema, ritengo che sia stato un fine settimana molto produttivo per tutti noi del team. Abbiamo imparato molto in un breve lasso di tempo, e useremo queste informazioni per migliorare la nostra moto per la prossima volta. Dato che questo non era uno dei miei circuiti preferiti, sono abbastanza contento di come sono andate le cose questo weekend. Ora andiamo ad Assen: ci sarà da lavorare, ma siamo molto ottimisti".

SBK 2014 - ROUND 2 ARAGON - GALLERIA BIMOTA ALSTARE TEAM

SBK 2014 - ROUND 2 ARAGON - GALLERIA BIMOTA ALSTARE TEAM

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: