Honda amplia la produzione in India e pianifica un terzo stabilimento


La scena motociclistica mondiale dice questo: poche vendite in USA e Europa, mercato in espansione nelle regioni del pacifico e in Brasile. Le Big Four giapponesi sono in grande crisi, dove pensate che andranno ad investire nel futuro a breve termine? Honda si porta avanti con il lavoro e annuncia un'espansione della seconda fabbrica in India, e la volontà di costruirne una terza.

Il mercato indiano è il secondo mercato più importante per la casa dell'ala, dopo quello cinese. In India sono state venduti ben 11,3 milioni di mezzi a due ruote nel 2010, 1,5 milioni di questi sono Honda, una crescita del 40% rispetto alle vendite del 2009 e trend positivo per il 10° anno consecutivo. Il prossimo obbiettivo è raggiungere una produzione di 4 milioni, divisi in tre stabilimenti.

Il primo è già a pieno regime, e garantisce una produzione di 1,6 milioni di veicoli, il secondo è in fase di espansione ed entro luglio potrà sfornare 1,2 milioni di unità, esattamente come nel terzo, che dovrebbe essere completato entro il 2013. Il terzo impianto verrà costruito nell'area industriale di Bangalore, nella parte più a sud della penisola. Considerando che gli altri due si trovano a nord, si coprirà meglio la distribuzione.

L'espansione sarà associata alla produzione di un numero maggiore di modelli, con l'introduzione della CB Unicorn Dazzler (moto da 150cc studiata per una clientela molto giovane) e della CBR250R, la stessa sportivetta che ha esordito poco fa nei nostri listini.

  • shares
  • +1
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: