Il BMW Motorrad Italia SBK Team a Miller con Toseland e Badovini

Supersport 2011 - Monza

Il Team BMW Motorrad Italia Superbike si presenterà sul circuito americano di Miller Motorsport Park con entrambi i piloti. James Toseland, dopo aver tentato il rientro sul circuito di Monza, dovrebbe essere in condizioni di partecipare ad ambedue le gare in programma sul circuito americano, quinto round del Mondiale SBK.

Per il pilota inglese si tratterà della sua "seconda volta" sul circuito di Miller, visto che ha partecipato in precedenza solo alla edizione dello scorso anno, quando colse un nono posto in gara 1, mentre cadde in gara 2. La gara di Miller sarà, anche, la sua seconda gara stagionale, avendo partecipato solo alla prima tenutasi in Australia, prima dell'infortunio nei test ad Aragon.

In crescita le prestazioni di Ayrton Badovini che ha conquistato punti importanti in tutte le gare sinora disputate - con la sola eccezione di gara 2 di Phillip Island dove fu fermato da un problema tecnico - che gli consentono di occupare il dodicesimo posto nella classifica mondiale. Badovini è carico psicologicamente dopo la bella prestazione nelle prove di Monza ma, soprattutto, in gara 2 dove ha colto un incoraggiante sesto posto. Il pilota di Biella ha già corso sul circuito di Miller nel 2008, andando a punti in gara 2.

Supersport 2011 - Monza
Supersport 2011 - Monza
Supersport 2011 - Monza
Supersport 2011 - Monza
Supersport 2011 - Monza
Supersport 2011 - Monza
Supersport 2011 - Monza
Supersport 2011 - Monza

Serafino Foti, direttore sportivo del BMW Motorrad Italia Superbike Team, ha dichiarato: "Andiamo in America continuando il nostro piano di lavoro. Anche qui proveremo alcune novità di ciclistica. Non abbiamo molti riferimenti di questa pista ma cercheremo di mantenere il livello che abbiamo raggiunto, confermando i progressi fatti fino a questo momento. Ci conforta sapere che James finalmente sarà in buone condizioni fisiche e questo ci aiuterà a velocizzare il lavoro di sviluppo fino ad oggi svolto dal solo Ayrton. Dopo la buona prestazione di Monza, Badovini affronta la trasferta americana con grande entusiasmo. Il nostro obiettivo è realisticamente rimanere nella top ten".

  • shares
  • Mail