WSBK: Carlos Checa a caccia della doppietta, "Miller è il mio tracciato ideale"


Quando leggiamo i risultati di Carlos Checa a Miller nel 2010, troviamo scritto "DNF" in entrambe le manche, dove l'acronimo sta per Do Not Finish. La trasferta in USA dello scorso anno è stata una delle più tristi per il #7, perchè dopo entrambe le partenze era lui al comando della gara con un margine di performance sostanziale, ma in entrambi i casi ha rotto il motore.

A fine serata, un brutto "0" in classifica, che sarebbe dovuto essere un "50", esattamente come nel 2008, quando aveva centrato la doppietta. Il weekend che si avvicina, però, è decisamente positivo, e se non abbiamo dubbi sulle performance dello spagnolo nessuno si pronuncia (per scaramanzia) su quelle della Ducati. Il bicilindrico trova la sua massima ispirazione su questo tracciato, ma il problema collaterale dell'altitudine assieme al manico pazzo del pilota creano seri problemi di affidabilità.

Checa commenta: "Miller e’ una pista dove mi trovo sempre molto bene, forse e’ il tracciato migliore per me, quello che meglio si adatta al mio stile di guida. Direi che, vedendo come stiamo andando adesso - sia io che la mia moto - possiamo adattarci molto bene alla pista quest’anno. Vedremo quali gomme saranno disponibili e lavoreremo per trovare la combinazione migliore. Mi sento molto fiducioso. Dobbiamo finire quello che non abbiamo potuto concludere l’anno scorso”.

Supersport 2011 - Monza
Supersport 2011 - Monza
Supersport 2011 - Monza
Supersport 2011 - Monza

  • shares
  • Mail
16 commenti Aggiorna
Ordina: