Max Biaggi "scagiona" Ciabatti e pensa a Miller... e Checa!

Vignetta Max Biaggi a Monza

Si corre il prossimo weekend a Salt Lake City sul circuito di Miller Motorsport Park il quinto round del Campionato Mondiale Superbike. Archiviato il "caso" di Monza, Max Biaggi "scagiona" Paolo Ciabatti e mette nel mirino il tracciato americano e Carlos Checa che guida la classifica iridata. "Ho accettato la penalizzazione che mi è stata inflitta in gara e ho “scagionato” il buon Ciabatti per la decisione presa. - scrive il Campione del Mondo SBK sul proprio sito - Ora ho voltato pagina e i miei pensieri e ambizioni sono rivolti verso Salt Lake City. La gara Americana del 2010 è stata molto fortunata per noi ma questo non significa che saremo il team da battere lì. Ogni gara ha il suo verdetto e dovremmo lavorare sodo per riconquistare quello che ci è stato ”in qualche modo” tolto a Monza. Dunque forza e coraggio anche a tutto il mio Team che lavora sodo e questo lo so bene."

La gara dello scorso anno fu importante per la scalata al titolo. Il pilota romano lo scorso anno, grazie al doppio zero di Carlos Checa (costretto per due volte al ritiro mentre era in testa con un vantaggio notevole), vinse entrambe le manche e conquistò la testa della classifica ai danni di Leon Haslam. Oggi Carlos Checa (Althea Racing Ducati) guida il gruppo con 145 punti, 27 in più di Marco Melandri (Yamaha World Superbike Team) e 28 su Max Biaggi (Aprilia Alitalia Racing Team).

Il Campionato è ancora lungo e la gara americana non è fondamentale. Certo che se Carlos Checa riuscisse a "concludere" l'impresa iniziata lo scorso anno, i diretti inseguitori perderebbe punti importanti per la lotta al titolo. Oltre a Biaggi, anche Marco Melandri è atteso alla "prova riscatto" dopo averle prese due volte a Monza dal compagno di squadra Eugene Laverty. Da non trascurare, infine, la Honda di Jonathan Rea che, dopo i test svolti a inizio settimana e la doppietta conquistata nel 2008 (con Carlos Checa), ha dimostrato di trovarsi a proprio agio sul circuito dello Utah.

A Miller correrà soltanto la Superbike, mentre per vedere nuovamente Supersport, Superstock 1000 e Superstock 600 bisognerà attendere il 12 giugno, a Misano. Come contorno alla gara mondiale, ci sarà la terza prova - in realtà il quinto e sesto round, visto che ogni appuntamento prevede due gare - del Campionato AMA che si articola sulle classi Superbike, SportBike e Supersport, con regolamenti leggermente differenti da quelli del mondiale.

Insieme alle moto giapponesi, sono protagoniste anche le Ducati - soprattutto nella versione 848 EVO - che hanno vinto per la prima volta la 200 miglia di Daytona (Florida). Attualmente in testa alle varie classi, troviamo Josh Hayes (Yamaha R1) nella Superbike, Jason Di Salvo (Ducati 848) nella SportBike e Tomas Puerta (Yamaha R6) nella Supersport.

  • shares
  • Mail
40 commenti Aggiorna
Ordina: