Kawasaki KX450F e KX250F 2012

Kawasaki KX450F e KX250F 2012

Kawasaki presenta le versioni 2012 delle sue moto da cross, più precisamente la KX450F e la KX250F, rinnovate sotto molti a spetti e da un certo punto di vista rivoluzionarie. Finora l'elettronica in dosi massicce era rimasta fuori dal circuito offroad, che ha sempre preferito una guida fisica e sotto il totale controllo del pilota.

E' da pochi anni che troviamo l'iniezione, dopo una vita passata a regolare la carburazione con il cacciavite, ma l'evoluzione fa passi da gigante ed ecco arrivare il primo sistema di launch control per il mondo del Motocross. Ovviamente è un sistema appositamente studiato e regolato per il fuoristrada, per favorire al massimo il raggiungimento dell'holeshot ad inizio gara.

Con la pressione di un pulsante, la KX450F 2012 è in grado di attivare una mappatura separata per garantire partenze efficienti in gara anche in condizioni di
aderenza ridotta. Assieme alla dovuta delicatezza con la frizione, la modalità Launch Control aiuta i piloti a massimizzare la trazione e aumentare la probabilità di effettuare una buona partenza, questo avviene ritadando la fasatura dell'accensione in prima o in seconda marcia. Una volta passati in terza il sistema si disattiva automaticamente.

Kawasaki KX450F e KX250F 2012
Kawasaki KX450F e KX250F 2012
Kawasaki KX450F e KX250F 2012
Kawasaki KX450F e KX250F 2012
Kawasaki KX450F e KX250F 2012
Kawasaki KX450F e KX250F 2012
Kawasaki KX450F e KX250F 2012
Kawasaki KX450F e KX250F 2012

Ma non è finita qui, perchè abbiamo anche la possibilità di scegliere fra 3 differenti mappature (standard, hard e soft) a seconda delle condizioni del suolo in pista. E' disponibile anche un kit di settaggio iniezione (optional) che tramite un software consente di creare una mappatura personalizzata a seconda del tipo di tracciato, e di registrare la telemetria.

Oltre ciò, da un punto di vista meccanico e ciclistico, ci troviamo di fronte ad una KX molto simile alla precedente. Il telaio non cambia così come la ciclistica, eccezion fatta per la ruota anteriore che passa da 90/100-21 a 80/100-21, per aumentare la maneggevolezza. Diversa anche la zona fianchetti, ridisegnati per favorire l'inserimento di un nuovo serbatoio più piccolo, ora da 6,2 litri anzichè 7.

L'altro gioiellino nuovo, la KX250F 2012, presenta i doppi iniettori – introdotti per la prima volta su una moto da cross – che conferiscono alla KX250F una potenza superiore a qualsiasi regime del motore, in particolare agli alti regimi. Il feeling della coppia richiama alla memoria i motori dotati di carburatore ma rimane invariata l'eccellente risposta dell'iniezione.

Anche per lei sarà disponibile il kit di settaggio inezione, per regolare al meglio la ECU, e il motore presenta componenti tutti nuovi all'interno del gruppo termico, dal cilindro, alla biella, ai pistoni. Anche la ciclistica varia, con una forcella SFF (separated function front fork) che porta nell'off road il sistema big piston già visto nelle moto da strada. Questo garantisce un minor trasferimento di carico e lavorando con una aggiornata sospensione posteriore migliora la trazione in tutte le condizioni.

Kawasaki KX450F e KX250F 2012
Kawasaki KX450F e KX250F 2012
Kawasaki KX450F e KX250F 2012
Kawasaki KX450F e KX250F 2012
Kawasaki KX450F e KX250F 2012
Kawasaki KX450F e KX250F 2012
Kawasaki KX450F e KX250F 2012
Kawasaki KX450F e KX250F 2012
Kawasaki KX450F e KX250F 2012
Kawasaki KX450F e KX250F 2012
Kawasaki KX450F e KX250F 2012
Kawasaki KX450F e KX250F 2012
Kawasaki KX450F e KX250F 2012
Kawasaki KX450F e KX250F 2012
Kawasaki KX450F e KX250F 2012
Kawasaki KX450F e KX250F 2012
Kawasaki KX450F e KX250F 2012
Kawasaki KX450F e KX250F 2012
Kawasaki KX450F e KX250F 2012
Kawasaki KX450F e KX250F 2012
Kawasaki KX450F e KX250F 2012
Kawasaki KX450F e KX250F 2012

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: