Rossi: "ho guidato bene la Desmosedici". Hayden: "abbiamo fatto un piccolo passo in avanti".

Ducati Le Mans Gara

Valentino Rossi ha festeggiato con il suo primo podio con la Ducati al termine di una gara emozionante e ricca di colpi di scena. Sesto al termine del primo giro, Rossi è rimasto sempre a pochi decimi da Jorge Lorenzo e Andrea Dovizioso fino a quando, a una decina di giri dalla fine è cominciato un bel duello con entrambi che si è trasformato in una lotta per la seconda posizione, a seguito del contatto tra Pedrosa e Simoncelli.

Nicky Hayden, che partiva dalla quarta fila, ha recuperato pian piano e duellato con Ben Spies per la sesta posizione ma alla fine ha dovuto cedere al connazionale. Kentucky Kid e il Dottore si sono detti soddisfatti del lavoro e della crescita fatta registrare nel corso del fine settimana durante il quale insieme alla squadra Corse hanno progressivamente migliorato il set up della Desmosedici, trovando il giusto compromesso per la gara.

Valentino Rossi - 3° -Sono contentissimo per questo podio perché siamo sulla strada giusta ma soprattutto perché oggi mi sono divertito ho guidato bene la Desmosedici, nei punti guidati ero veloce, mi sono sentito bene dall’inizio alla fine, ho fatto dei buoni tempi. Stamattina abbiamo fatto un’ultima modifica del setting insieme a Jeremy e ai ragazzi della Ducati, che mi ha aiutato e mi ha fatto togliere qualche altro decimo. Il mio obiettivo era di battere Lorenzo perché sapevo di potercela fare. Ho passato anche Dovi ad un certo punto ma poi ho fatto la mia mossa al penultimo giro invece che all’ultimo, ho perso un attimo il conto e insomma, mi ha “fregato” un’altra volta. Devo migliorare e adattare ancora di più il mio stile di guida alla Ducati perché ancora non la guido come dovrei, però intanto, oggi, ci godiamo questa bella gara e questo podio”.

Ducati Le Mans Gara
Ducati Le Mans Gara
Ducati Le Mans Gara
Ducati Le Mans Gara

Nicky Hayden - 7° -Diciamo che non ci siamo fatti un favore partendo dalla quarta fila ma, detto questo, oggi abbiamo fatto un piccolo passo in avanti con la moto. Sono scattato abbastanza bene al semaforo ma all’inizio ero un po’ rigido e ho perso tempo. Comunque un po’ alla volta ho recuperato su Edwards e Spies. Colin è caduto e io ho passato Ben ma a quel punto non sono riuscito a scendere sotto l’1’35 come avrei dovuto. Alla fine sono arrivato settimo, che non è un gran risultato ma in ogni caso giudico questo fine settimana come il migliore per noi fino a questo momento. Con la pista fredda sono sempre riuscito a girare bene. Speravo in qualcosa di più per oggi ma sono più fiducioso per il futuro”.

Vittoriano Guareschi -Siamo soddisfatti di questo fine settimana perché i primi aggiornamenti che abbiamo preparato secondo le indicazioni di Vale hanno dato i primi frutti: abbiamo fatto una bella gara, tenuto un buon passo, e battagliato in un bel duello. La squadra ha lavorato molto bene dal punto di vista del set up, che abbiamo modificato in ogni turno facendo ogni volta un passo in avanti, l’ultimo proprio nel warm-up. Abbiamo ancora da fare perché questo è solo l’inizio, c’è ancora un “gap” da recuperare ma comunque ci muoviamo in una direzione promettente. Anche Nicky ci ha confermato che il suo feeling adesso è migliorato e nel corso del fine settimana ha fatto un buon lavoro sulla moto”.

Ducati Le Mans Gara
Ducati Le Mans Gara
Ducati Le Mans Gara

  • shares
  • Mail
178 commenti Aggiorna
Ordina: