Supermoto: il 14 e 15 maggio si riparte a Viterbo con gli Internazionali e il Tricolore

Partenza Supermoto 2011

Il Circuito Internazionale di Viterbo, è pronto ad accogliere il terzo round degli Internazionali d’Italia e del Campionato Italiano Supermoto 2011 e i suoi protagonisti: Christian Ravaglia e Thomas Chareyre, rispettivamente leader nelle graduatorie Tricolore e Internazionale S1. La terza prova è in programma per sabato 14 con le qualifiche e domenica 15 maggio con le gare finali.

Il bolognese Christian Ravaglia (Suzuki Lux Performance) ha conquistato alla precedente prova di Latina la tabella rossa di capoclassifica nel tricolore S1, dove anticipa di soli tre punti il pesarese campione in carica Ivan Lazzarini (HM Honda Racing), mentre al terzo posto si presenterà a Viterbo il poliziotto ex leader Massimo Beltrami (Honda TDS Faor). Sarà da seguire il bresciano vice campione d’Italia e del mondo Davide Gozzini (Ktm 747 Motorsport), ancora a caccia del suo primo podio.

Altri piloti in evidenza sono Teo Monticelli (Honda Freccia Team) e Elia Sammartin (Suzuki Racing Team Pergetti), tallonati dal bolognese ex tricolore Fabio Balducci (Ktm Team Miglio), Paolo Gaspardone (Honda Gazza IFG Racing Team), Fabrizio Bartolini (Yamaha 99 Rockstar Supermoto Racing) e Giovanni Bussei (Honda SBD Union Bike Racing) che completa l’ordine dei migliori dieci in classifica. Il francese ufficiale TM leader mondiale e campione in carica Thomas Chareyre, guida la classifica Internazionale dopo aver ottenuto nel corso delle prime due prove stagionali ben tre vittorie e un secondo posto.

Nel Campionato Italiano Open il toscano Alessandro Tognaccini, sulla Ktm del team 747 Motorsport è riuscito a sfruttare le sue capacità chiudendo alle spalle del vincitore l’ultima prova di Latina, portandosi così al comando della classifica di campionato, dove anticipa il poliziotto ex tricolore Marco Animento (Honda Lion Montegranaro), l’ex europeo Massimiliano Porfiri (Honda Team Freccia) vincitore della prova, Marco Dondi (Ktm Motoracing), Yuri Guardalà (Yamaha 99 Rockstar) per i top five della graduatoria.

Molto agguerrite anche le gare della Coppa Italia, che ha visto a Latina ben due vincitori: il trinitese portacolori del MC Drivers Cuneo, Mauro Cucchietti (Yamaha Motoracing), e il grossetano Giulio Lorenzini (Honda Vitermotard), ma all’apice in classifica si trova il più costante Paolo Salmaso (Ktm 747 Motorsport), il pilota laziale che attende ora di poter vincere anche una manche in questo appassionante e ambito torneo nazionale.

Dopo il buon debutto dello scorso 17 aprile al Sagittario, tornano per la seconda delle tre prove previste quest’anno, i riders del Trofeo Junior Supermoto. Il capitolino Francesco Perrone Capano (Yamaha Lucarini Racing) è stato il dominatore delle due manche disputate la domenica, e per tutti a Viterbo sarà il pilota da battere, a iniziare dai più diretti inseguitori: i due forti quattordicenni Edoardo Gente (Yamaha Lucarini Racing) e Mirko Gizzi (TM Birba Racing), Tommaso Lapini (Yamaha Mefan Racing), Fabrizio Rienzi (Honda Lucarini Racing).

Come nelle precedenti prove, anche a Viterbo saranno al via i piloti del Trofeo monomarca HM Honda, con il chietino Daniele Di Cicco al comando della graduatoria grazie a tre vittorie e un secondo posto, a seguirlo sul podio sono Mauro Fagiani e Bryan Ciarlatini nell’ordine.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: