La parola ai protagonisti. Davies: "essere al comando è una sensazione bellissima". Scassa: "un rischio troppo elevato andare a riprendere Chaz"

Yamaha ParkinGO Gara Monza

Splendida doppietta per il team Yamaha ParkinGO a Monza: Chaz Davies e Luca Scassa hanno tagliato il traguardo in prima e seconda posizione, confermandosi così i mattatori della stagione Supersport. I due ora guidano la classifica iridata appaiati a quota 70 punti, con ben 10 lunghezze di vantaggio su Broc Parkes, che ha chiuso solamente al quarto posto. Con questo risultato il team di Giuliano Rovelli bissa la doppietta di Donington, ma soprattutto coglie la quarta vittoria su quattro gare, confermandosi a punteggio pieno in vetta alla classifica marche.

Partito in maniera efficace al semaforo verde Davies ha allungato subito sul gruppo, mentre Scassa in un paio di tornate si è portato dalla sesta posizione di partenza, alle spalle del compagno. Il pilota italiano attorno a metà gara riusciva a ridurre lo svantaggio a soli due secondi, ma grazie ad un ritmo regolare Davies portava il proprio margine ad un livello di sicurezza e gestiva poi sin sotto il traguardo. Scassa nel frattempo si liberava di Foret, mantenendo così la posizione sin sul traguardo.

Chaz Davies - 1° -Per la prima volta mi trovo al comando della classifica mondiale ed è una sensazione bellissima. Sapevo che se fossi riuscito a partire forte avrei potuto allungare sin da subito sul gruppo, dal quale sapevo sarebbe uscito Luca per cercare di giocarsi la vittoria. Ho spinto al massimo per quasi tutta la gara, poi accortomi di avere un buon margine negli ultimi giri ho gestito il vantaggio. Sono molto contento di essere riuscito a bissare la vittoria di Assen, devo ringraziare tutto il mio team per l’ottimo lavoro svolto.

Yamaha ParkinGO Gara Monza
Yamaha ParkinGO Gara Monza
Yamaha ParkinGO Gara Monza
Yamaha ParkinGO Gara Monza

Luca Scassa - 2° -Sono contento di aver chiuso la corsa davanti ai miei tifosi sul podio. Si meritavano una bella soddisfazione dopo aver fatto un tifo da stadio per tre giorni. Ho dato il massimo per cercare di arrivare a giocarmi il successo con Chaz, ma cercare di riprenderlo richiedeva un rischio troppo elevato. Ho deciso quindi di gestire la posizione, che mi permette di confermarmi leader della classifica, anche se in coabitazione con Chaz, al quale vanno i miei complimenti per la splendida gara.

Giuliano Rovelli - team owner -Non ho più parole per complimentarmi con tutta la squadra. Ci tenevo particolarmente a far bene sulla pista di casa e loro mi hanno regalato addirittura una doppietta. Con un mese davanti sono convinto che le squadre e le case concorrenti lavoreranno per rimanere in corsa per il titolo della categoria. Dovremo essere bravi a rimanere concentrati”.

  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: