James Toseland in pista nonostante il dolore

Superbike Bmw Monza

Il Team BMW Superbike può festeggiare il primo posto ottenuto da un bravissimo Leon Haslam, ma anche il Team Motorrad Italia ha di che gioire grazie al quarto posto di Ayrton Badovini. Il giovane debuttante nel mondiale Superbike conferma il suo feeling con il circuito di casa dimostrandosi veloce in tutti i turni di prova e mettendo le sue ruote davanti alla BMW ufficiale di Tory Corser. Il motore BMW potentissimo fa vedere che il circuito brianzolo infatti permette di sfogare i suoi cavalli mentre il talento dei giovani piloti fa il resto.

Più attardato e solo diciannovesimo il rientrante James Toseland, dopo poche settimane dall'operazione James accusa ancora evidenti e inevitabili difficoltà nell'utilizzo del polso destro, eppure nella giornata di oggi non ha voluto utilizzare antidolorifici per capire la tenuta del polso e la resistenza al dolore. Una volta al box arrivava inevitabilmente la borsa del ghiaccio, mentre a fine turno ha subito un cambio di fasciatura da quella più leggera utilizzata in prova per dare maggiore mobilità alla mano, a quella più rigida in tensoplast eseguita dal fisioterapista non appena finito il turno. A lui va tutto il nostro rispetto e un grande in bocca al lupo per i prossimi giorni.

Superbike Bmw Monza
Superbike Bmw Monza
Superbike Bmw Monza
Superbike Bmw Monza
Superbike Bmw Monza
Superbike Bmw Monza
Superbike Bmw Monza
Superbike Bmw Monza

Superbike Bmw Monza
Superbike Bmw Monza
Superbike Bmw Monza
Superbike Bmw Monza
Superbike Bmw Monza
Superbike Bmw Monza
Superbike Bmw Monza
Superbike Bmw Monza
Superbike Bmw Monza
Superbike Bmw Monza
Superbike Bmw Monza
Superbike Bmw Monza
Superbike Bmw Monza
Superbike Bmw Monza
Superbike Bmw Monza
Superbike Bmw Monza

  • shares
  • Mail