WSBK a Monza: gara di casa per Yamaha Racing ma non per Marco Melandri, "è un nuovo circuito per me"

Superbike 2011 - Assen

La squadra ufficiale Yamaha impegnata nel World Superbike è tutta italiana. La sede centrale del reparto corse si trova in brianza, a pochi chilometri dal circuito di Monza. Questo rende la prossima gara, il GP di casa per tutti gli uomini Yamaha Racing, o meglio, per quasi tutti. Nel 2011 i piloti sono un'incognita, con Marco Melandri alla prima esperienza su questo tracciato ed Eugene Laverty che lo affronterà per la prima volta in sella ad una Superbike.

Dopo un weekend di Assen non all'altezza delle aspettative, arriva il momento della resa dei conti su un circuito che favorisce le 4 cilindri, inoltre la grande esperienza del team e i recenti progressi della R1 non preoccupano più di tanto sulle prestazioni del mezzo, la performance dei piloti sarà l'unica variabile da prendere in considerazione sul veloce parco brianzolo.

Se Laverty commenta con un "sono eccitato all'idea di raggiungere i 33o all'ora, sono sicuro che potremmo mostrare il nostro vero potenziale a Monza", Marco Melandri è meno gasato e più dubbioso sulla gara che dovrà affrontare: "non ho molta confidenza con Monza, è un nuovo tracciato per me e sono molto curioso di provarlo con la R1. Ho girato qui una volta nel 1996 ma ora non ricordo più nulla. E' un circuito molto veloce con alcune difficili curve e sono davvero ansioso di affrontarlo. Il team ha lavorato molto sui dati che abbiamo raccolto ad Assen, e speriamo di aver azzeccato un setup giusto. Sono comunque sicuro che saremo performanti come gli avversari e che potremo tornare sul podio questo weekend."

Superbike 2011 - Assen
Superbike 2011 - Assen
Superbike 2011 - Assen
Superbike 2011 - Assen
Superbike 2011 - Assen
Superbike 2011 - Assen
Superbike 2011 - Assen
Superbike 2011 - Assen

  • shares
  • +1
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: