Paul Bird Motorsport risponde sullo scandalo droga: "nessun componente del team è coinvolto nel narcotraffico"


La malavita nel mondo dei campionati motociclistici? non ci piace al solo pensiero, ma è chiaro che le sostanze ritrovate nel truck del Paul Bird Motorsport Team sono tutto tranne che legali. Cocaina, anfetamine e cannabis in grandi quantità, più una pistola, sono state scoperte e sequestrate presso il porto di Dover, mentre il camion con le Kawasaki e i ricambi varcava la Manica dall'Olanda per dirigersi verso l'Inghilterra.

Ovviamente il proprietario del team, Paul Bird, si è sentito in dovere di difendere la sua squadra e di chiarire la situazione. Lo fa con un comunicato stampa in cui esclude qualsiasi coinvolgimento del suo team in affari illeciti: "Secondo le speculazioni dei media, una quantità di sostanze illegali sono state depositate in un veicolo del team mentre si trovava in Olanda, per il recente evento Superbike di Assen.

Queste sostanze, assieme ad un'altro numero di oggetti illegali, sono stati scoperti mentre il veicolo tornava in UK, al porto di Dover, durante il controllo di routine della HM Customs. Naturalmente questa scoperta è stata uno shock per il team, inclusi i presenti durante il controllo. Siamo sicuri che nessuno dei membri della squadra è coinvolta con quello che è stato trovato. Nessuno è stato trattenuto in carcere dopo il controllo e tutti i componenti sono stati lasciati liberi di continuare con i loro impegni.

Non ci sono connessioni fra il Paul Bird Motorsport Team e le attività illegali, e nessun altro membro del team è stato interrogato a seguito dell'incidente. Lo staff presente al momento della scoperta e della perquisizione ha avuto il pieno supporto e fiducia da parte del team e tutte le persone coinvolte offrono la massima collaborazione ad HM Customs nelle loro investigazioni.

Comprensibilmente il team prenderà delle misure più restrittive per migliorare la sicurezza dei suoi veicoli, nei viaggi futuri attraverso l'Europa. Il team prenderà regolarmente parte al round World Superbike di Monza in piena forma e determinazione per proseguire bene in campionato."

via | Bikeracing

  • shares
  • Mail
57 commenti Aggiorna
Ordina: