Marco Simoncelli: "Ci toglieremo delle belle soddisfazioni"

MotoGP 2011 - Jerez - Vita da box

Anche il Team San Carlo Honda Gresini si presenta all'Estoril con ottime aspettative che fanno ben sperare dopo quello che Simoncelli è riuscito a far vedere nelle sfortunata gara di Jerez. Il "risultato", quello vero, è nell'aria, la moto c'è e sia SuperSic che la squadra ci credono. Il Simoncelli di oggi, lotta al pari dei migliori e verso di loro non ha alcun tono riverenziale, podio e vittoria sono alla sua portata e non gli mancano certamente grinta e determinazione per ottenere il suo primo importante risultato in MotoGP.

Sulla pista "amica" di Estoril oltre ad aver sfiorato il podio nella sua prima stagione in MotoGP ha centrato il podio nel 2008 e vinto nel 2009 nella classe 250. Dopo il quarto posto conquistato a Jerez morale alle stelle per Hiroshi Aoyama che sul circuito di Estoril cercherà di confermare la fantastica prestazione ottenuta sul circuito andaluso. Per il pilota giapponese il risultato di Jerez è un'importante iniezione di fiducia che rafforza lo splendido rapporto che si è creato con il suo Team. La rinnovata fiducia in se stesso e nelle potenzialità della moto lo porteranno a fare un ulteriore salto di qualità.

"Jerez mi ha lasciato l'amaro in bocca. - ha detto Marco Simoncelli - Stavo facendo una gran gara e la caduta non ci voleva, è stato un vero peccato. Avrò però modo di rifarmi perché ho capito di poter essere veloce e di avere a disposizione una moto competitiva con la quale ho un buon feeling. Io ho fatto ottimi progressi ed insieme a me li ha fatti la squadra con la quale sono sempre più in sintonia. Sono convinto che ci toglieremo delle belle soddisfazioni perché abbiamo tutte le carte in regola per farlo. La pausa è stata lunga ed ho avuto il tempo per andare con i miei amici a "chiudere la stagione sciistica" prima di ricominciare gli intensi allenamenti fisici in preparazione della gara di Estoril. Lo scorso anno in Portogallo ho centrato il miglior risultato della stagione sfiorando il podio sul quale quest'anno vorrei fortemente salire. La pista portoghese mi piace molto, con la 250 ho vinto nel 2009 e l'anno precedente sono salito sul podio. Sono fiducioso di poter fare un buon fine settimana."

MotoGP 2011 - Jerez
MotoGP 2011 - Jerez
MotoGP 2011 - Jerez
MotoGP 2011 - Jerez
MotoGP 2011 - Jerez
MotoGP 2011 - Jerez
MotoGP 2011 - Jerez
MotoGP 2011 - Jerez

"Il risultato ottenuto a Jerez è per me una importante iniezione di fiducia. - ha dichiarato Hiroshi Aoyama -Le condizioni della gara erano particolarmente difficili ed io ho cercato di amministrare al meglio la corsa giro dopo giro. Unico rammarico l'essere stato, forse, troppo prudente in alcuni sorpassi nelle prime fasi della gara perché altrimenti avrei potuto salire sul podio. Però sono ugualmente contento. Anche nelle prove in condizioni di pista asciutta, caduta a parte, avevo un buon feeling con la moto e questo mi lascia ben sperare per il prossimo appuntamento di Estoril. Nella pausa sono rimasto in Europa e mi sono dedicato alla preparazione fisica in vista del prossimo Gran Premio. Estoril non è un circuito facile a causa delle condizioni metereologiche variabili. Spesso il vento è fastidioso ed improvvisi rovesci d'acqua ti mettono in difficoltà. Speriamo che quest'anno le condizioni meteo siano stabili."

Concludiamo con le dichiarazioni del team manager, Fausto Gresini: "Dopo il Gran Premio di Jerez sono sempre più convinto che il Team San Carlo Honda Gresini 2011 ha due piloti in grado di regalarci, quest'anno, delle grandi soddisfazioni. La Honda ci ha messo a disposizione una moto competitiva e sia Simoncelli che Aoyama sono molto determinati. Marco in Andalusia è stato sfortunato ma ha fatto vedere tutto il suo potenziale. Oggi può giocarsela alla pari con i migliori della classe ed il risultato di prestigio è alla sua portata. Ha fatto progressi enormi insieme al suo gruppo di lavoro e ci farà divertire. Hiroshi a Jerez è stato concreto gestendo molto bene la sua gara ed ha centrato un risultato importante. Per lui è una iniezione di fiducia che lo farà ulteriormente crescere arrivando ad entrare a far parte dei protagonisti della MotoGP. Oggi il Team San Carlo Honda Gresini ha la serenità di chi è cosciente di avere l'opportunità di poter ambire a risultati importanti. Sarà un ritorno al passato vivremo una stagione da protagonisti ritrovando l'entusiasmo di un tempo con quella professionalità che ci ha sempre accompagnato nel corso degli anni."

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: