MotoGP: arriva l'Estoril


Jerez sembra ormai storia, è passato praticamente un mese dall'avventura sul bagnato asfalto spagnolo, ma il prossimo weekend ci si sposta ad ovest solo di qualche chilometro, per approdare in Portogallo, all'Estoril. I pronostici non saranno facili, seppure la storia contemporanea parla di un certo Jorge Lorenzo che ha conquistato le ultime tre edizioni della gara.

E dal cucuzzolo della classifica, il rider Yamaha Racing sembra poter puntare dritto alla vittoria anche stavolta, se non fosse per un agguerritissimo Casey Stoner in cerca di punti buoni dopo la sfortunata vicenda di Jerez, e con alle calcagna il solito Dani Pedrosa, che all'Estoril tornerà al massimo della forma fisica, con l'infortunio completamente recuperato.

Un'altro pilota che va verso la totale guarigione è Valentino Rossi, che metterà un'importante paletto sul decorso della sua stagione: è dall'Estoril che si comincerà a parlare di recupero totale e di una nuova Ducati, perchè nei test dopo la gara, lunedì, verranno testati un nuovo telaio ed un nuovo avantreno, entrambi sviluppati secondo le ultime richieste del Dottore.

Abbiamo un quadro generale dei primi della classifica, ma non dobbiamo - e non possiamo - dimenticarci delle mine vaganti in cerca di una vittoria, come Spies, Dovizioso e Simoncelli, che più volte hanno di mostrato di essere in grado di puntare al gradino più alto. L'uomo da battere rimane Lorenzo, 22 presenze consecutive nella top4, leader di campionato e re indiscusso del circuito portoghese. Tutti all'attacco della Yamaha numero 1.

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: