WSBK: Carlos Checa, "La più bella vittoria di questa stagione"


132 punti per Carlos Checa, 89 per Max Biaggi. Sono ben 43 le lunghezze di distacco fra i piloti in testa al campionato, dopo il round di Assen. Il pilota spagnolo conquista un terzo posto in Gara1 ed un'altra vittoria nella seconda manche. Con questa sono ben 4 su 6 disputate, ma come ha detto lo stesso leader, è stata la più bella fra quelle conquistate quest'anno.

Se in una prima parte la scelta di gomme è stata un po' infelice, costringendolo al terzo posto lontano dalla lotta per la vittoria, con un semplice treno di morbide è arrivata una lotta splendida con Biaggi, che si è protratta fino all'ultimo giro, con un sorpasso al cardiopalma che ha portato il gradino più alto in casa Althea.

Carlos Checa: “All’inizio della prima manche e’ stato difficile; non avevo abbastanza grip e quindi alcuni dei miei concorrenti sono riusciti a passarmi. Poi ho dovuto spingere forte per recuperare. Ho provato a rimanere calmo e a mantenere il ritmo e sono riuscito a riprendere il secondo gruppetto, ma raggiungere Max e Johnny era davvero troppo difficile, c’era gia’ un gap abbastanza grande perche’ avevo perso del tempo dietro a Laverty. Accetto molto volentieri questo risultato comunque, un risultato positivo che ci da punti importanti."

"Poi per gara 2 abbiamo deciso di cambiare gomma e quindi, con la soluzione piu’ morbida, ho avuto piu’ grip e ho potuto tenere un buon passo fin dall’inizio. Volevo spingere subito per far aumentare il divario fra me a Max ma lui e’ rimasto molto vicino, tenendomi sotto pressione. Poi quando ho fatto un piccolo errore e mi ha passato nell’ultima fase della gara, ho potuto vedere che anche lui era messo un po’ male dal punto di vista delle gomme, cosi’ sono riuscito a riprenderlo e a vincere la gara. Un risultato anche un po’ sorprendente ma bellissimo. A Monza proveremo a difendere la nostra posizione anche se sappiamo che sara’ molto difficile su quel circuito".

Genesio Bevilacqua, team manager: “Una grandissima soddisfazione quella di Gara 2 visto anche il risultato della prima gara, che era comunque una prestazione molto buona. Avevamo dei dubbi sulla scelta della gomma perche’ quella piu’ dura non ci ha dato le prestazioni che ci aspettavamo. Abbiamo rischiato un po’ concentrandoci sulla prestazione della gomma soft che avevamo testato nel long run di ieri. La scelta e’ stata quella giusta. Carlos mi ha sorpreso ancora una volta; non ci sono piu’ dubbi che lui riesca a sfruttare tutte le occasioni che gli si presentano e questo da fiducia al team perche’ tutto quello che gli offriamo lui riesce a metterlo a frutto. Ringrazio tutto il team per l’incredibile lavoro che hanno fatto, anche perche’ questo e’ stato uno dei weekend piu’ difficili dal punto di vista delle nostre scelte. Grazie alla Ducati che ci ha messo a disposizione un pacchetto molto buono. Continuiamo cosi’, siamo contenti ma dobbiamo stare anche con gli occhi aperti per il futuro.”

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: