18 candeline per il Team Pedercini. Presenti Rolfo, Aitchison e Borciani (Team Manager e pilota nel CIV)

Team Pedercini - Presentazione anno 2011

La presentazione del Team Pedercini 2011 ha un sapore un po' speciale, quello della maturità, dei 18 anni trascorsi sulle piste non solo di tutta Italia ma di tutto il mondo. E così il 2 aprile c'è stata festa grande al club “L’altro io” a Monzambano, sulle sponde del Lago di Garda: numerosissimi i ragazzi del “Superbike: Lucio Pedercini Fan Club”.

Donato, Donatella e Lucio Pedercini, dopo una breve introduzione sulla storia della squadra, hanno spiegato le ragioni della scelta di partecipare sia al campionato mondiale Superbike che alla Superstock 1000 FIM, con ben cinque piloti. Durante la serata i due piloti Superbike Mark Aitchison e Roberto Rolfo hanno tolto il velo alle loro Kawasaki Ninja ZX-10R le stesse che porteranno in pista in tutto il mondiale Superbike 2011.

Le parole del centauro torinese Roby Rolfo: “Sono molto motivato quest’anno ed il mio obiettivo è quello di fare bene cercando di lottare costantemente per le prime otto, dieci posizioni. Qualsiasi cosa succeda io darò il massimo in ogni gara. Il team Pedercini è una grande famiglia e questo mi aiuterà molto per raggiungere i risultati che mi sono prefissato”.

Team Pedercini - Presentazione anno 2011
Team Pedercini - Presentazione anno 2011

Mark Aitchison: “E’ il mio primo anno in Superbike e sono che si tratta di un campionato molto difficile, ma il potenziale della mia squadra e della mia moto è molto alto e spero di riuscire ad adattare al più presto il mio stile di guida a questa nuova categoria”. Attesissimo Marco Borciani, pilota di punta e Team Manager nel CIV categoria Superbike.

Donato Pedercini: “E’ una giornata da festeggiare anche perché la mia squadra compie diciotto anni. E’ tutto pronto per poter disputare un’ottima stagione. La squadra ha lavorato molto nelle prime due gare del mondiale Superbike ed abbiamo piloti competitivi sia in Superbike che in Superstock 1000 FIM Cup. Sono sicuro che quest’anno potremo festeggiare quei risultati che la mia squadra merita di ottenere “.

Lucio Pedercini: “Sono felice perché quest’anno potremo contare su due piloti del calibro di Rolfo e Aitchison, mentre in Superstock i nostri piloti sono giovani ma già molto competitivi ed ambiziosi. Penso che possa essere una buona stagione per noi. La Kawasaki ci ha messo a disposizione una grande moto e non vedo l’ora di vedere la mia squadra in pista ad Assen per la terza gara della Superbike e la prima della Superstock 1000 FIM Cup”.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: