MotoGP: dal 1° maggio una nuova mescola Bridgestone per l'anteriore, nata dalla collaborazione con Valentino Rossi

Valentino Rossi, nuovo consulente Bridgestone

E' stato sbandierato ai quattro venti più e più volte, sia dagli organi di stampa che dalla stessa Bridgestone. Valentino Rossi è diventato partner del marchio giapponese nello sviluppo dei nuovi pneumatici dedicati alla classe maggiore. Questo ha scatenato una campagna pubblicitaria intensa con il viso del Dottore accanto al logo Bridgestone, e più di una polemica nel paddock fra le altre case costruttrici e i team.

Il pericolo, ovviamente, è che Rossi sfrutti la situazione e il contratto per trarne vantaggio esclusivo, costruendosi la gomma su misura. Un argomento più volte trattato quando in campo c'era anche Michelin e si parlava di "gommina speciale" per alcuni rider, compreso Valentino Rossi che con i francesi ha corso per parecchie stagioni.

La novità, però, è che la nuova mescola arriverà davvero presto, secondo Motosprint sarà in pista dal 1° maggio, in occasione del GP del Portogallo all'Estoril, e sarà disponibile come ulteriore scelta per tutti i piloti della categoria. Nuova mescola, nuova carcassa, nuovo tutto insomma. Però i team che gioveranno di questa partnership speciale non sono tanto tranquilli, a partire da HRC.

Secondo il reparto sportivo Honda, con lo stretto rapporto di collaborazione fra i due, si rischia di avere un Rossi dal trattamento privilegiato, che lavora per tutti ma soprattutto per se stesso, con la possibilità di farsi costruire una gomma "ad personam". Probabilmente la polemica non smetterà finchè non si vedrà l'effetto della nuova mescola sulla D16 numero 46. Aspettiamo ansiosi.

  • shares
  • Mail
30 commenti Aggiorna
Ordina: