MotoGP, Suzuki: Davide Brivio 'soddisfatto' del Day-1 di Sepang

Il Team Manager del progetto Suzuki MotoGP valuta i progressi di De Puniet e Aoki con il nuovo pacchetto elettronico Magneti Marelli.

Test MotoGP Sepang 2014 - Day 1

Il Suzuki MotoGP Test Team ha ripreso oggi la sua camagna di avvicinamento verso il ritorno nel Motomondiale, programmato per la stagione 2015, con la prima delle tre giornate di test ufficiali IRTA a Sepang. La squadra di collaudo di Hamamatsu, capeggiata da Davide Brivio, è ritornata in pista con i collaudatori Randy De Puniet e Nobuatsu Aoki, lavorando principalmente sul nuovo pacchetto elettronico Magneti Marelli, imposto dalla Dorna.

Nelle prime ore del turno, i test rider Suzuki hanno corso con l'elettronica Mitsubishi utilizzata sul prototipo dello scorso anno, passando poi a quella nuova per il resto della giornata. De Puniet ha completato un totale di 75 giri facendo registrare il miglior tempo personale di 2:03.893, mentre non sono stati resi noti i riscontri cronometrici di Aoki. Nella classifica generale, il francese ha quindi chiuso la giornata con il 19° tempo, a 3"6 dal miglior crono di Marc Marquez (Honda Repsol), ma il team - comprensibilmente - non presta troppa attenzione al verdetto del cronometro, concentrandosi al massimo sul lavoro di sviluppo.

A fine giornata, il team manager Davide Brivio si è fatto portavoce della squadra sottolinenando gli aspetti positivi della prima giornata di lavoro sullo spettacolare tracciato malese:

"E' stata una giornata molto importante perché, dopo qualche giro con il nostro consueto sistema elettronico, siamo poi passati al nuova centralina Magneti Marelli. Suzuki è impegnata nella creazione di un software completamente nuovo, e quindi oggi è stata una specie di primo shakedown per noi. Siamo abbastanza soddisfatti di avere già trovato un buon livello di performance, ma abbiamo speso diverso tempo a fare le regolazioni del caso. Tutto il nostro personale ha bisogno di fare esperienza con questo nuovo sistema, e dobbiamo ancora imparare fare le regolazioni in modo rapido e a sfruttare tutto il suo potenziale."

"Quindi, come primo giorno, direi che è stato positivo per noi, ma continueremo a lavorare sul nostro assetto e sullo sviluppo anche per i prossimi due giorni. Ad ogni modo, per questa prima tornata di test a Sepang, lo sviluppo del pacchetto elettronico rimane la nostra prima priorità."

  • shares
  • +1
  • Mail