Losail Fp3, la musica non cambia. Stoner dittatore, Honda in volo. Rossi da terza fila

MotoGP 2011 - Qatar - Prove Libere 1

Dura lex, sed lex. Saranno anche prove libere, saranno anche di poco conto, ma passo dopo passo si arriva alla FP3 e si passa anche la FP3 con una MotoGP che mette sul tavolo le carte che ha nel proprio mazzo. L’asso di briscola, anzi gli assi di briscola, sono i due super della HRC Pedrosa e Stoner o Stoner e Pedrosa. Non è la stessa cosa per l’australiano e per lo spagnolo, ma pare che sia questo il muro insuperabile per tutti gli avversari. Nessuno escluso.

Con il “canguro” che batte sul chiodo, inesorabile, e fin qui conferma e riconferma la sua leadership a Losail. Chi lo ferma? Chi li ferma questi della Honda, che smarrisce Simoncelli ma recupera Dovizioso, gran terzo tempo? Torna in alto anche il binomio della Yamaha, con l’iridato Lorenzo (quarto tempo) che fa accucciare il compagno di squadra Ben Spies (quinto) dietro di lui. Resiste bene Barbera, sesto davanti al sempre verde Edwards, che regola Rossi, ottavo. Già, Rossi.

Il pesarese, gira e rigira, non gira. Con … l’onta di ritrovarsi davanti la Ducati no factory di Barbera e con il cronometro che s'inchioda inesorabile e segna un gap da Stoner di quasi un secondo e tre: un abisso. Che succede? Pretattica? Giornata storta? Cos’altro? La verità è dura da mandare giù. E, a meno di stravolgimenti legati alla dea bendata, per il binomio tutto italiano, presto saranno dolori. Sed lex, dura lex. E dopo i primi cinque o sei, c'è l'abisso. Così dice il cronometro oggi. Ad majora.

MotoGP 2011 - Qatar - Prove Libere 1
MotoGP 2011 - Qatar - Prove Libere 1
MotoGP 2011 - Qatar - Prove Libere 1
MotoGP 2011 - Qatar - Prove Libere 1
MotoGP 2011 - Qatar - Prove Libere 1
MotoGP 2011 - Qatar - Prove Libere 1
MotoGP 2011 - Qatar - Prove Libere 1
MotoGP 2011 - Qatar - Prove Libere 1

1 27 Casey STONER AUS Repsol Honda Team Honda 321.1 1'55.035
2 26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 322.8 1'55.193
3 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Repsol Honda Team Honda 322.7 1'55.740
4 1 Jorge LORENZO SPA Yamaha Factory Racing Yamaha 317.6 1'55.814
5 11 Ben SPIES USA Yamaha Factory Racing Yamaha 317.4 1'56.003
6 8 Hector BARBERA SPA Mapfre Aspar Team MotoGP Ducati 327.5 1'56.266
7 5 Colin EDWARDS USA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 319.6 1'56.302
8 46 Valentino ROSSI ITA Ducati Team Ducati 317.9 1'56.306
9 14 Randy DE PUNIET FRA Pramac Racing Team Ducati 319.2 1'56.362
10 65 Loris CAPIROSSI ITA Pramac Racing Team Ducati 318.2 1'56.434
11 35 Cal CRUTCHLOW GBR Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 319.3 1'56.437
12 7 Hiroshi AOYAMA JPN San Carlo Honda Gresini Honda 320.0 1'56.517
13 58 Marco SIMONCELLI ITA San Carlo Honda Gresini Honda 315.5 1'56.540
14 69 Nicky HAYDEN USA Ducati Team Ducati 319.1 1'56.586
15 17 Karel ABRAHAM CZE Cardion AB Motoracing Ducati 321.1 1'57.275
16 19 Alvaro BAUTISTA SPA Rizla Suzuki MotoGP Suzuki 316.0 1'57.601
17 24 Toni ELIAS SPA LCR Honda MotoGP Honda 321.3 1'58.123

  • shares
  • Mail
197 commenti Aggiorna
Ordina: