La Farnesina sconsiglia viaggi in Giappone

motegi

La situazione in Giappone si fa sempre più critica e la Farnesina sconsiglia viaggi in Giappone. Questa parte della nota che potete leggere su Viaggiare Sicuri, gestito dal Ministero degli Affari Esteri e Unità di Crisi. Sullo stesso sito trovate numeri utili per contattare l'Ambasciata d’Italia a Tokyo ed il Consolato Generale ad Osaka.

"In considerazione delle difficoltà connesse alle conseguenze del sisma a cominciare da quelle relative al danneggiamento della centrale di Fukushima, si sconsiglia di intraprendere viaggi in Giappone. Si fa presente anche che l’Agenzia Metereologica giapponese se da un lato ha revocato l’allarme tsunami dall’altro lato ha indicato la possibilità di nuove anche forti scosse di assestamento. Si raccomanda in particolare di evitare, per il momento, le zone del nord-est del Paese. Si raccomanda inoltre vivamente a tutti coloro che intendano comunque intraprendere un viaggio in Giappone di tenersi aggiornati sull’evoluzione della situazione."

L'altro pericolo sono le radiazioni. Livelli di radioattivitità nove volte superiori alla norma sono stati registrati nella prefettura di Kanagawa, a ovest di Tokyo, il cui capoluogo Yokohama è situato appena 35 chilometri a sud della capitale giapponese. Lo ha reso noto l'agenzia di stampa nipponica Kyodo, citando fonti dell'amministrazione locale (via Repubblica).

Dopo l'allerta le case motociclistiche giapponesi (Honda e Suzuki hanno stoppato la produzione per qualche giorni) si attende di capire se si svolgerà o meno il GP del Giappone in programma a Motegi il prossimo 24 aprile.

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: