Hopkins e Suzuki Rizla MotoGP riuniti per i test in Qatar

Hopkins ai test del Qatar con la MotoGP

La Suzuki MotoGP riabbraccia oggi l'ex pilota John Hopkins in occasione della 2 giorni di test in Qatar, gli ultimi prima dell'inizio della stagione. Per Hopkins, che chiuse al quarto posto il Campionato del Mondo MotoGP nel 2007 con la Rizla Suzuki, si tratta quindi di un ritorno nella Casa che lo lanciò. In questa occasione proverà l'ultima versione della GSV-R, unendo le forze col pilota ufficiale Alvaro Bautista sui 5.380 metri del circuito di Losail.

La star anglo-americana sta ricostruendo la sua carriera dopo l'infortunio al polso che ha quasi causato il suo ritiro dalle corse lo scorso anno. Solo grazie alla chirurgia pionieristica dello specialista americano James Chao di San Diego, il problema è stato risolto permettendo a John di correre ancora. Quest'anno Hopkins correrà nella British Superbike per il team Samsung Crescent Racing su una GSX-R1000 che gli consentirà da subito di lottare per il titolo.

E' fantastico poter guidare di nuovo una GP, sarebbe bello correre la Suzuki anche in una gara ufficiale della stagione" ha dichiarato John Hopkis. "Il mio obbiettivo è infatti rientrare in MotoGP, ma ora il mio impegno è rivolto a dare il massimo nella BSB per il team Samsung Crescent. Sono davvero entusiasta oggi e ringrazio ancora una volta la Rizla Suzuki per avermi dato la possibilità di esser qui. E un grazie anche ad Alvaro per avermi lasciato provare la sua moto!

Hopkins ai test del Qatar con la MotoGP
Hopkins ai test del Qatar con la MotoGP
Hopkins ai test del Qatar con la MotoGP
Hopkins ai test del Qatar con la MotoGP

  • shares
  • Mail
57 commenti Aggiorna
Ordina: