Presenze da record al Motodays 2011

motodays terzo giorno

Grandissimo afflusso di pubblico ieri per la terza giornata del frizzante evento fieristico dei Motodays. Il salone ha infatti registrato finora un incremento dei visitatori del 15%, grazie a questa tendenza positiva con la giornata odierna si prevede di superare l’importante traguardo delle 100.000 presenze.

Il segreto di questo successo è da ricercare nella varietà di attrazioni proposte all’interno della fiera, qui troviamo affianco a tutte le novità del mercato altre attività interessanti che vanno dalle moto d’epoca, alle custom e ancora dal turismo alle ultime tendenze dell’abbigliamento. Particolarmente intensa l’attività svolta nelle aree esterne, grazie alle gare dei piloti del minicross e dei maxi scooter, unite agli spettacoli dello stuntman Craig Jones.

motodays terzo giorno
motodays terzo giorno
motodays terzo giorno
motodays terzo giorno

In un’area appositamente dedicata l’AISCAM si fa promotrice dell’iniziativa dei “Safety Day”, si tratta di giornate dedicate alla educazione stradale per giovani tra i 14 ai 17 anni, questi potranno partecipare gratuitamente ad un corso di formazione teorica sul nuovo Codice della Strada affiancato da prove di guida su ciclomotori e minicar.
Presente tra gli stand anche il capitano della Roma Francesco Totti in compagnia dei figli che dopo un rapido giro all’interno dei padiglioni, ha assistito allo show dello stuntman, qui è anche stato accolto da applausi e cori augurali per il derby di oggi. «Le moto mi piacciono e da quanto vedo piacciono molto anche ai miei figli - ha dichiarato Francesco - a Motodays c’è tanta gente, mi sono divertito molto con lo spettacolo dello stunt e con le moto nei padiglioni. Questo è un salone importante e sono contento che Motodays ci sia perché Roma si merita un evento di grande pubblico».

motodays terzo giorno
motodays terzo giorno
motodays terzo giorno
motodays terzo giorno

motodays terzo giorno
motodays terzo giorno
motodays terzo giorno
motodays terzo giorno

Altro romano illustre presente tra i padiglioni il pilota Michel Fabrizio (del Team Suzuki Alstare Superbike) che ha partecipato anche a un seminario sportivo del Gentlemen’s Motor Club con i “colleghi” Badovini e Dionisi e con l’attore ed ex-pilota Roberto Nobile (Distretto di Polizia). “Quest’anno punto in alto con la Suzuki e a Donington voglio fare ancora meglio – ha detto Michel – mi piacerebbe che la Superbike tornasse a Vallelunga perché ho voglia di correre di nuovo davanti ai miei tifosi. Un consiglio ai ragazzi in scooter? Usate il casco e state sempre attenti a ciò che vi succede intorno. Biaggi? Nel paddock non lo vedo e per tornare a casa prendiamo aerei diversi…”. Presente anche Ayrton Badovini, che quest’anno è tornato in Superbike con la BMW da campione della Coppa del Mondo Superstock. “Motodays? E’ un grande successo, ho tante cose da fare ed è piacevole stare con gli appassionati del Centro-Sud Italia. Tra poco partirò per Donington, dove punto a fare bene con la mia squadra. Stiamo crescendo e per quest’anno mi aspetto davvero tanto… incrociamo le dita”. E’ arrivato alla Fiera anche il tre-volte campione del mondo della Superbike, Troy Bayliss, che domani sarà grande protagonista di Motodays con un’intervista a tu per tu (palco Radio Globo, pad. 5) alle ore 12.
Sempre in tema Superbike si possono ammirare le moto ufficiali di Biaggi, Checa e Melandri protagoniste assolute della prima gara svolta a Philip Island.
motodays terzo giorno
motodays terzo giorno
motodays terzo giorno
motodays terzo giorno

motodays terzo giorno
motodays terzo giorno
motodays terzo giorno
motodays terzo giorno

Allo stand Ducati, invece (pad. 6), c’è in bella mostra la Multistrada Pikes Peak Special Edition, le due Monster “replica” con numeri e grafiche che ricordano le MotoGp di Valentino Rossi e Nicky Hayden (per i più sportivi) e la nuovissima maxi-naked Diavel, tra le novità più attese del 2011.
Domenica gran finale con l’arrivo del due volte campione Superbike James Toseland e la permanenza di Troy Bayliss già protagonista ieri di una lunga sessione di autografi. Alle 16:30 ci sarà infatti una intervista con James Toseland, pilota Superbike impegnato quest’anno con il Team BMW Motorrad Italia. Il britannico risponderà alle domande a 360° di Calia (giornalista La7) e firmerà gli autografi ai suoi tifosi e a tutti gli appassionati delle due ruote. Alle 13, sullo stesso palco sarà il campione italiano in carica della Superbike, Alessandro Polita (Barni Racing Team), a presentare a tifosi ed appassionati la stagione agonistica 2011 mentre alle 15 sarà la volta dell’Associazione Motociclisti Forze di Polizia, organizzatrice di un interessante incontro sulla sicurezza stradale. Alle 16:30, nell’area esterna, uno degli appuntamenti clou per il pubblico di Motodays: a presentarsi sulla griglia di partenza saranno i piloti di livello internazionale del 2° Trofeo Motodays Supermoto.

motodays terzo giorno
motodays terzo giorno
motodays terzo giorno
motodays terzo giorno

motodays terzo giorno
motodays terzo giorno
motodays terzo giorno
motodays terzo giorno

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: