Mondiale Supermoto al via a Busca il 2 e 3 aprile

Start Mondiale Supermoto S1

E' già iniziata la marcia di avvicinamento al Mondiale Supermoto di Busca, in programma nel kartodromo della cittadina piemontese il 2 e 3 aprile prossimi e valido per l’assegnazione del GP d’Italia. Quello del 27 marzo nel pavese, infatti, rappresenta il primo appuntamento internazionale d’Italia che il Circus ha scelto per settare definitivamente le moto e arrivare allo start di questa stagione nelle migliori condizioni psico-fisiche ma anche tecniche. Sarà ancora la TM la moto da battere?

Tra poco lo scopriremo. Quasi tutti i piloti sono in pista per gli ultimi ritocchi, ma per tutti l’ultima possibilità sarà offerta dalla prova tricolore di Ottobiano, la settimana prima, unico ma intenso esame di riparazione nelle due giornate di gare. Poi, il primo weekend di aprile tutti in pista per l’attesissimo via del torneo iridato della nuova stagione. Il campionato, come sempre, parte al buio perché non vi sono riferimenti tali da poter fare un confronto.

Attesi naturalmente i protagonisti dello scorso anno, il francese campione in carica Thomas Chareyre, motivatissimo in sella alla TM factory. A cercare sin da subito di spodestare il numero uno al mondo sarà certamente la la coppia italiana più forte del momento, il vicecampione Davide Gozzini, da questa gara in sella alle KTM del team 747 Motorsport, e il campione italiano Ivan Lazzarini (HM Honda).

Saranno loro gli azzurri più seguiti, senza perà dimenticare Massimo Beltrami (Honda TDS Faor), Massimiliano Verderosa (HM Honda) e Fabio Balducci (Ktm). Della partita saranno anche il bolognese Christian Ravaglia in sella alla Suzuki del Team Lux, il veneto Elia Sammartin (Suzuki Pergetti), Fabrizio Bartolini (Yamaha V2 Racing), Edgardo Borella (Suzuki Lux), Andrea Occhini (Suzuki Rigo), Teo Monticelli (Honda Freccia), Paolo Gaspardone (Honda Gazza IFG), Giovanni Bussei (Honda SBD Union Bike), per citarne alcuni ma che ovviamente sono solo una parte dei concorrenti italiani al via.

Oltre a loro non bisogna trascurare la presenza degli altri stranieri, con il progressivo finlandese numero tre al mondo Mauno Hermunen, o ancora Adrien Chareyre (Aprilia), il transalpino pluriiridato Thierry Van Den Bosch, (PMR-H2O Aprilia). Mancherà a tutto l’ambiente l’ex iridato tedesco Bernd Hiemer, passato alla velocità in Spagna nella categoria Moto-2.

Il kartodromo Kart Planet non è nuovo ad eventi di questa caratura ma per la prima volta ha l’onore di inaugurare la stagione mondiale, la più attesa, in programma sabato 2 e domenica 3 aprile nel visibilissimo percorso che comprende una contenuta e spettacolare sky section di 220 metri, questa è la caratteristica tecniche principale del kartodromo cuneese, dove si sfideranno i migliori motarder al mondo.

La tappa di Busca non segna solo l’apertura del torneo iridato, ma anche l’inizio del Campionato Europeo che darà il via a molte sfide avvincenti, come nella passata edizione, nella quale dopo un lungo confronto nelle piste più belle d’Europa ha visto emergere lo sloveno Uros Nastran (Husqvarna) in classe Open e l’austriaco Lukas Hollbacher (Ktm) in S3. Il Supermotard ha raggiunto un traguardo importante sotto ogni aspetto mentre la presenza di team ufficiali e piloti di buon blasone, hanno permesso uno sviluppo sempre più ampio. Spettacolo, coinvolgimento del pubblico, elevato livello tecnico, sono gli ingredienti più appetitosi del Motard.

Come raggiungere il circuito di Busca
Attraverso la A6 Torino - Savona:
- Uscita Fossano, quindi seguire per Centallo - Busca.
- Uscita Mondovì, quindi seguire per Cuneo, giunti a Cuneo seguire direzione Saluzzo, quindi Busca.
- Uscita Marene, quindi seguire per Villafaletto poi Busca.

Prezzo biglietti
Sabato 10 euro
Domenica 20 euro
Sabato e Domenica 25 euro
Under 12 omaggio
Sconti possessori tessera FMI

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: