Un incendio distrugge gli uffici della Motoparts (Minarelli)

Incendio Motoparts

Un incendio, divanpato ieri sera poco dopo le 18 quando gli uffici erano chiusi, ha completamente distrutto il capannone che ospita gli uffici della Motorparts, l’azienda di Lippo di Calderara di proprietà della famiglia Minarelli. Oggi l’azienda, un tempo direttamente collegata alle moto, ai motori e alla componentistica Minarelli, produce ricambi per il mercato italiano ed estero e continua a rifornire anche la storica fabbrica bolognese appartenente al gruppo Yamaha.

Il rogo ha mandato in fumo una vasta area della ditta, risparmiando però il magazzino e l’officina di quella che una volta era la ditta gemella della moto Minarelli. Le fiamme erano così alte che a dare l'allarme ai vigili del fuoco è stato un automobilista della vicina tangenziale. Sette le squadre di vigili del fuoco intervenute per domare l'incendio. Per fortuna però a quell’ora gli uffici erano chiusi e nessuno è rimasto ferito.

I danni sono ingenti. Sono andati distrutti circa 1.200 metri quadri occupati prevalentemente da uffici direzionali e locali per i server dei computer. "È andato distrutto il cuore dell’azienda, tutti gli archivi e i pc dove ci sono ordini e contabilità sono persi" ha detto sconsolato Davide Rocchi, direttore generale della Motorparts. L'incendio si è propagato velocemente nei due piani del capannone senza però raggiungere l’area dove sono stipati i ricambi per le due ruote. "Non abbiamo subito danni ai ricambi, questa è l’unica buona notizia, per il resto è un disastro - gli sa eco l’amministratore delegato Gianfranco Ziroldi - Abbiamo perso tutti i dati che erano nei computer e sarà un bel problema ripartire in tempi brevi".

via | Corriere di Bologna

  • shares
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: