Supersport: primi test ad Almeria per il Team Puccetti Racing

Il team San Carlo Puccetti Racing ha concluso sei giorni di test ad Almeria (Spagna) con Roberto Tamburini in vista del via del Mondiale Supersport 2014

Roberto Tamburini - Team San Carlo Puccetti Racing

Il team San Carlo Puccetti Racing ha concluso una sei giorni test ad Almeria in Spagna in vista della stagione 2014 che vedrà impegnata la squadra nel Campionato Mondiale Supersport che prenderà il via il prossimo 23 febbraio a Phillip Island (Australia). In condizioni climatiche favorevoli la squadra capitanata da Manuel Puccetti ha lavorato senza sosta per consentire al neo acquisto Roberto Tamburini di prendere maggior confidenza possibile con la Kawasaki ZX-6R.

Il Campione italiano Supersport 2010 ha portato a termine 200 giri (pari a 800 km) del tracciato spagnolo mostrandosi entusiasta del feeling maturato con la Ninja e con la nuova squadra. Senza dover l'assillo del miglior tempo il pilota riminese si è concentrati sulla costanza di rendimento e sul passo di gara. In ogni caso ha concluso il lungo test facendo segnare un'ammirevole 1'38"2 che fa ben sperare in vista dell'esordio tra meno di un mese in Australia.

Roberto Tamburini:

"Il bilancio di questo primo test è assolutamente positivo, ma sopratutto posso esser entusiasta della moto e di tutta la squadra. La Kawasaki Puccetti è una Supersport davvero competitiva ed in questi sei giorni di prove ho trovato le conferme che cercavo. Con il team ci siamo concentrati prevalentemente sul passo gara con responsi convincenti, questo non può che lasciarmi fiducioso per Phillip Island. Sono davvero molto soddisfatto, impaziente come non mai di tornare in sella."

Manuel Puccetti, Team Manager San Carlo Puccetti Racing:

"Lasciamo Almeria soddisfatti e fiducioso del nostro potenziale per la stagione 2014. 'Tambu' era soltando al primo test con noi, ma si è dimostrato un pilota veloce, costante nel rendimento sul passo di gara, molto sensibile nel lavoro di messa a punti: davvero un professionista esemplare. Il bilancio al termine di questa sei giorni di prove è assolutamente positivo, abbiamo trovato una base di partenza ottimale per presentarci con legittime ambizioni il prossimo mese di febbraio a Phillip Island per il primo round. In Australi nei test ufficiali pre-gara verificheremo inoltre il potenziale di ulteriori aggiornamenti tecnici in materia di elettronica, forcella, dischi Braking. Non lasceremo nulla al caso in vista di una stagione che si prospetta ricca di soddisfazioni per tutti noi."

  • shares
  • Mail