MotoGP: allagata la sede del team Yamaha Tech3

Danni ingenti per il team guidato da Herve Poncharal in seguito alle recenti e forti piogge nel sud della Francia.

MotoGP - Allagata la sede Yamaha Tech3

Il Quartier Generale del team Monster Yamaha Tech3 - che nella MotoGP 2014 schiererà il confermato Bradley Smith ed il Campione del Mondo della Moto2 Pol Espargarò - ha subito seri danni a causa dagli allagamenti che hanno martoriato negli ultimi giorni la Francia meridionale. La pioggia torrenziale non ha infatti risparmiato l'officina del team a Bormes les Mimosas, nel sud-est del paese, che è rimasta completamente allagata nella giornta di domenica dopo lo straripamento di un fiume vicino. Una prima stima ha quantificato il danno in oltre 120.000 €.

La squadra guidata da Herve Poncharal stava ultimando i preparativi in vista del primo test della stagione 2014 - in programma sul circuito malese di Sepang il 4-6 Febbraio - ma il diluvio avrebbe danneggiato diversi componenti e molte casse per la spedizione, mentre sarebbero andati persi anche preziosi componenti e attrezzature del team Moto2, che è atteso per i propri test iniziale a Valencia a partire dall'11 Febbraio. Come mostrano le immagini diffuse dalla stessa scuderia Tech 3, anche i camion e gli uffici del team sono stati danneggiati nel diluvio.

Dopo l'alluvione, quasi tutto il personale Tech 3 è stato impegnato in una gigantesca operazione di pulizia per cercare di 'salvare il salvabile'. E' la seconda volta in meno di un anno che il team Monster Yamaha Tech 3 rimane vittima di un incidente quanto meno 'strano': come in molti ricorderanno, alla vigilia della gara di Austin dello scorso Aprile, un incendio notturno fece scattare il dispositivo anti-incendio nel garage Tech3 'annaffiando' tutta l'attrezzatura della squadra. Si spera che, con questa nuova disavventura, il team francese abbia chiuso i conti con la malasorte.

  • shares
  • Mail