Moto2: team MZ, scelte differenti "obbligate" per Max Neukirchner e Anthony West

Moto2 - Max Neukirchner - Team MZ

Due telai per il team MZ. In Moto2 la scuderia schiererà nel 2011 in pista, due prototipi differenti, uno con telaio FTR (di fabbricazione britannica), affidato al tedesco Max Neukirchner, l'altro l'MZ tubolare aggiornato, destinato ad Anthony West.

Questo avverrà già nei prossimi test di Jerez in programma dal 4 al 6 marzo, impegno che precede l'appuntamento di Losail, Qatar, gara inaugurale del Campionato del Mondo. West, confermato da MZ dopo un 2010 non troppo convincente, ha scelto quindi l'MZ tubolare con una sospensione posteriore modificata.

A causa di alcuni ritardi in fase di produzione, Max, ex Team Honda Ten Kate Superbike, esordirà quindi con l'FTR. Le parole del CEO di MZ Martin Wimmer: "Il nostro telaio sarà la base della replica da strada del nostro prototipo della Moto2. Ma ci sono cose che nello sviluppo di una moto da strada non si possono accelerare".

Moto2 - Max Neukirchner - Team MZ
Moto2 - Max Neukirchner - Team MZ
Moto2 - Max Neukirchner - Team MZ
Moto2 - Max Neukirchner - Team MZ
Moto2 - Max Neukirchner - Team MZ
Moto2 - Max Neukirchner - Team MZ
Moto2 - Max Neukirchner - Team MZ

"Per questo dovevamo trovare una soluzione provvisoria che permettesse ai nostri piloti di poter gareggiare su alti livelli sin dalla prima gara. Dopo aver attentamente valutato tutti i telai disponibili la scelta più ovvia è stata quello della FTR. Karel Abraham con questo telaio ha vinto l'ultima gara del 2010. Sappiamo quindi cosa potremmo fare con questa moto e noi faremo del nostro meglio analizzando i dati dei due piloti per la messa a punto. Oltre a questo, potrebbero esserci dei dettagli interessanti per il nostro telaio da strada che potremmo trovare!”

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: