MotoGP: il Motomondiale con Motorland Aragon fino al 2016


Partito come "Gran Premio di riserva", Motorland Aragon ha avuto la sua possibilità nel 2010, sostituendo il mai concluso tracciato di Balaton Ring e conquistando un enorme favore di pubblico e spettacolo, tanto da convincere i vertici di Dorna Sports a chiudere un contratto di partnership con con il tracciato fino al 2016.

Una firma di contratto che è diventato un vero e proprio meeting fra istituzioni. Questa mattina sono intervenuti il Vice Presidente del Governo di Aragon, il presidente di MotorLand José Ángel Biel, il consigliere dell'Industria, Comercio e Turismo e vicepresidente di MotorLand, Arturo Aliaga, il direttore generale dell' Instituto Aragonés de Fomento e consigliere delegato di MotorLand, Antonio Gasión e il consigliere delegato di Dorna Sports, Carmelo Ezpeleta.

Nella scorsa stagione, il circuito - giudicato dai piloti uno dei più divertenti del mondiale e uno dei più scenici dagli operatori foto e video - è stato insignito del titolo di "miglior organizzazione dell'anno", un riconoscimento unico per un GP appena arrivato, è il primo circuito debuttante a conquistare questo premio. Il caso ha voluto trasformare il circuito aragonese in un instant classic del mondiale, un vero piacere considerando la crisi dei circuiti internazionali.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: