SBK 2014: Kawasaki annuncia una moto EVO ufficiale per David Salom

Il costruttore di Akashi si prepara alla svolta regolamentare del 2015 affidando all'esperto pilota spagnolo lo sviluppo della Ninja 1000 in configurazione EVO.

SBK 2014 - David Salom con la Kawasaki ZX-10R EVO ufficiale

Il team ufficiale Kawasaki Racing Team (KRT) ha annunciato oggi che nel Campionato Mondiale Superbike 2014, oltre alle ZX-10R factory del Campione del Mondo Tom Sykes e di Loris Baz, schiererà anche una Ninja 1000 in configurazione EVO affidata allo spagnolo David Salom. Con questa decisione, la casa di Akashi intende prepararsi al meglio al cambio di regolamenti già annunciato per il 2015, quando la neonata classe EVO (che da quest'anno affiancherà in griglia le SBK 'tradizionali') diventerà l'unica ammessa al massimo campionato per derivate dalla serie.

Salom ha già provato la Kawasaki ZX-10R EVO nei test di Jerez ed Aragon dello scorso anno e in quello più recente di Almeria, ma solo oggi è stata ufficializzato il suo accorpamento e quello della sua crew sotto l'ala protettrice del team guidato da Guim Roda. Il 29enne di Palma de Maiorca seguirà quindi la squadra ufficiale anche nel restante programma di test, scendendo in pista il 5-6 Febbraio a Jerez ed il 17-18 Febbraio a Phillip Island in vista del primo round del 2014, che si terrà sullo stesso tracciato australiano domenica 23 Febbraio.

Nel commentare l'annuncio, David Salom non può che esprimere tutta la propria soddisfazione per i nuovi gradi da 'quasi' pilota ufficiale:

"Sono molto contento di questa opportunità perché è si tratta di un buon progetto con una buona squadra. Contribuire allo sviluppo della moto è molto importante per me, la parte principale del mio lavoro sarà quella di prepararci per il 2015, quando tutti saranno in sella a moto Evo. Quest'anno, in termini di risultati di gara, non sono sicuro di quello che potremo realizzare, ma abbiamo provato la moto al Motorland Aragon, a Jerez e ad Almeria, ed i tempi sul giro sono stati molto buoni."

"Penso che possiamo lottare di con i migliori della classe Evo, ma la cosa più importante rimarrà lo sviluppo positivo della moto. La Kawasaki è una buona moto con cui cominciare nella classe Evo, perchè funziona bene sotto tutti gli aspetti. Non abbiamo cambiato molte parti finora, ma abbiamo comunque fatto dei giri veloci."

Guim Roda, Team Manager della squadra spagnola Provec che funge da 'braccio armato' di Kawasaki nel mondiale, ha così spiegato la scelta:

"Come molti organi di stampa avevano notato, David Salom lo scorso Novembre ha iniziato a testare una Ninja ZX-10R in specifiche EVO durante i test privati svolti da KRT​​. Questo faceva parte del programma di sviluppo per questo tipo di moto che KHI [Kawasaki Heavy Industries] e KRT avevano preparato per la stagione 2014. KHI ora ha confermato che il progetto andrà avanti, e che David Salom sarà il pilota. Si tratta di un progetto della durata di un anno per prepararci nel miglior modo possibile alla stagione 2015."

"Si tratterà di un'opportunità per sviluppare la moto e massimizzare il buon livello di prestazioni che la Ninja ZX-10R ha già come parte del suo progetto complessivo. Abbiamo creato un'ottima squadra con Toni Alfosea come capo meccanico e altri tre meccanici guidati da Cedric Veron, che ha grande esperienza. Tutto il personale KRT sarà comunque coinvolto in questo progetto, avremo una terza moto KRT in griglia che spingerà i piloti della classe SBK 'full-spec'."

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: