Lorenzo: "Voglio finire la carriera in Yamaha"

Il fuoriclasse maiorchino smentisce le recenti voci di mercato e fissa gli obiettivi per il 2014: "Subito a podio in Qatar!"

01 lorenzo

La presentazione-show del team Yamaha Factory Racing a Jakarta ha in un certo senso 'aperto le ostilità' per quanto riguarda la stagione 2014 della MotoGP, ed il grande entusiasmo dei fans indonesiani ha senza dubbio fatto molto piacere a Jorge Lorenzo e a Valentino Rossi. Davanti a oltre 4000 membri della locale rete di distribuzione Yamaha, i confermati alfieri della squadra ufficiale di Iwata hanno svelato la nuova livrea - prevalentemente bianca - della YZR-M1, cogliendo l'occasione per rilasciare le prime dichiarazioni ufficiali dell'anno.

Dopo che 'il Dottore' ha dichiarato senza mezzi termini di voler lottare per il podio in tutte le gare, anche Jorge Lorenzo fissa gli obiettivi per l'annata che va a cominciare - con il primo test in programma il 4-6 Febbraio a Sepang ed il primo GP il 23 Marzo in Qatar - ma non prima di aver reso omaggio, come da protocollo, al calorosissimo pubblico locale (notoriamente uno dei 'mercati-chiave' per la casa dei tre diapason):

"E' sempre bello andare in un paese soleggiato con gente felice, ed in particolare in Indonesia, un paese che impazzisce per la MotoGP. Sia Vale che io abbiamo molti fans da queste parti. Tutti ci riconoscono per strada e ci trasmettono il loro affetto, quindi è davvero un buon posto per promuovere la Yamaha. Ogni anno il mercato asiatico diventa sempre più importante, e quindi anche le nostre visite qui aumentano. Questa volta abbiamo deciso di fare la presentazione del team qui, davanti a migliaia di membri della famiglia Yamaha."

"La nuova moto mi piace molto, con più bianco sembra più sofisticata ed elegante. Comunque non si tratta solo di una questione di colori, io sono eccitato all'idea di scoprire cosa c'è 'dentro' la moto a Sepang! Le mie aspettative per questa stagione sono molto elevate: quest'inverno ho subito un'operazione per estrarre le placche di metallo dalla spalla e quindi sono un po' più leggero, ma dopo Natale sono anche un po' ingrassato! Comunque mi sto allenando a fondo per perdere qualche chilo."

"Cercherò di iniziare la stagione così come ho fatto l'anno scorso, andando dritto sul podio. Questo sarà importante per fare punti e per guadagnare fiducia in vista del resto della stagione. I nostri avversari saranno difficili da battere, ma se siamo riusciti a migliorare in certe aree credo che avremo buone possibilità di rivincere il titolo."

Anche se i protagonisti della MotoGP devono ancora assaggiare la pista in questo 2014, i primi rumors in riferimento al prossimo mercato piloti hanno già iniziato a circolare (visto che tutti i 'Big' arriveranno alla scadenza dei rispettivi contratti al termine del prossimo campionato) e quello più bizzarro degli ultimi tempi - e per questo più roboante - è arrivato dalla Spagna, con protagonista proprio Jorge Lorenzo. Si è infatti parlato - addirittura - di un preaccordo già firmato per l'arrivo del maiorchino nel Ducati Team a partire dal 2015, ma come prevedibile le smentite più o meno 'ufficiali' sono prontamente fioccate da ambo le parti. E a Jakarta Lorenzo ha colto l'occasione per giurare fedeltà a Yamaha:

"Quando sei veloce e vinci le gare, tutte le grandi case ti vogliono. questo è normale. Voglio chiarire che le voci secondo le quali ci sarebbe un contratto con un altro costruttore sono prive di ogni fondamento, anzi, io vorrei iniziare le trattative per il mio futuro in Yamaha il più presto possibile. Il mio sogno è quello di arrivare a fine-carriera da pilota Yamaha. Se la nostra moto quest'anno sarà ancora meglio, allora sarà tutto più facile!"

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: