Ducati Monster RR by Arete Americana

L'olandese Alwin Passchier ha incaricato la piccola casa americana di costruirgli i pezzi necessari per assemblare questa fantastica moto, e il risultato è semplicemente spettacolare.

Ducati Monster RR by Arete Americana

Alwin Passchier è il nome di un appassionato di moto olandese che voleva creare una propria ed esclusiva versione della mitica Ducati Monster, e per questo ha chiesto aiuto ad un piccolo customizer del New Jersey chiamato Arete Americana, che oltre a realizzare i propri progetti 'completi' - principalmente su base Ducati - costruisce anche pezzi 'su commissione', diversi dei quali sono stati utilizzati anche dalla oggi defunta Radical Ducati di Madrid.

Per realizzare il Monster dei suoi sogni, il buon Mr.Passchier è partito da una versione 696 a cui ha saggiamente ed immediatamente sostituito il motore, rimpiazzandolo addirittura con quello della versione ultra-sportiva S4Rs (ossia il Testastretta 998 cc da 130 CV utilizzato a suo tempo anche dalla Superbike 999). I 'trapianti' da altri donatori Ducati non finiscono qui, visto che su questa moto troviamo anche i radiatori di una Streetfighter, il forcellone di una 1098 (accoppiato con mono Ohlins TTX) e la forcella pressurizzata Ohlins FG353P prelevata da una Desmosedici RR. E scusate se è poco.

Arete Americana ha poi contribuito con quello che è forse il tratto più distintivo di questa Monster RR, vale a dire l'originale sistema di scarico 'sotto coda', preoccupandosi anche di modificare 'di conseguenza' la parte posteriore del telaio. Mr.Passchier ha poi provveduto ad aggiungere un paio di cerchi in magnesio firmati Marchesini, dei dischi freno 'a margherita', varie parti in carbonio firmate Carbonvani e alcuni componenti e accessori by Ducati Performance (inclusa la sella). Più guardiamo questa Ducati Monster RR, più ci piace. Peccato non ci sia la possibilità di ascoltarne anche il sound...

  • shares
  • Mail