Motor Bike Expo 2014: il museo MV Agusta alla fiera di Verona

Il Museo Agusta esporrà alcuni 'gioielli' del proprio museo al tradizionale evento veneto di inizio anno.

Il costruttore varesino esporrà alcuni 'gioielli' del proprio museo al tradizionale evento veneto di inizio anno.

Museo MV Agusta al Motor Bike Expo 2014

Come ormai da tradizione, il Motor Bike Expo di Verona (24-26 Gennaio) sarà il primo importante appuntamento dell'anno per tutto il mondo del motociclismo, e c'è da scommettere - malgrado il periodo di crisi - che il pubblico non mancherà di far sentire il proprio calore nei padiglioni di Veronafiere anche per l'edizione 2014. A rendere più attraente il già succoso programma dell'evento contribuirà una particolare iniziativa del Museo Agusta (proprietà di AgustaWestland) in collaborazione con EMMECI eventi, metterà in mostra alcuni dei gioielli che hanno punteggiato la sua gloriosa storia.

Ci saranno le moto originali con cui Giacomo Agostini e Angelo Bergamonti conquistarono numerosi allori nell'epoca d'oro del marchio lombardo (inclusa la MV 500 con cui il quindici volte iridato conquistò il titolo del 1970), ma anche la Cadillac Golden Anniversary che Domenico Agusta acquistò il 26 novembre 1952 per festeggiare l’accordo con Lerry Bell (che segnò la fine del divieto imposto all’Italia di costruire armi e elicotteri a seguito della sconfitta nella seconda guerra mondiale) ed il primo mondiale di motociclismo.

Si tratta di un'auto, unica al mondo, lunga sei metri e larga oltre due, appositamente commissionata da Larry Bell alla General Motors per circolare in Italia, e riveste naturalmente una grande importanza 'simbolica' nella storia di MV. Dal 1955 la Cadillac è rimasta nel garage della villa del conte e affidata prima al campione del mondo di motonautica e pilota di moto Fortunato Liberatori e poi al telaista del reparto corse della MV Lucio Castelli, che l’hanno curata e mantenuta 'in forma' come un vero gioiello. Consigliamo vivamente ai visitatori del Motor Bike Expo 2014 di non lasciarsi scappare questa rara occasione di vedere coi propri occhi dei veri e propri 'pezzi di storia' di MV e di tutto il nostro motociclismo.

  • shares
  • Mail