Big Chief Custom: la nuova Indian customizzata

Dopo la presentazione alla stampa europea della gamma Indian 2014 ecco arrivare, direttamente dagli stabilimenti della Casa, una versione customizzata della Chief. Molti gli elementi evocativi che richiamano l’antica storia dell’azienda americana nata nel 1901 a Springfield.

La Big Chief Custom, il primo modello del nuovo corso di Indian Motorcycle a essere customizzato, per l’occasione direttamente


La prima customizzazione di un modello Indian del nuovo corso è stata progettata dal Polaris Industries Industrial Design Team, con a capo Greg Brew, e realizzata sulla base di una Chief Classic. La “Big Chief Custom” utilizza ovviamente numerosi accessori originali Indian Motorcycle ed è stata presentata in occasione dell’International Motorcycle Show tenutosi nello Javits Center di New York dal 13 al 15 dicembre e seguirà tutte le prossime tappe dello show in programma in diverse città americane.

Il pezzo forte di questa moto, che è stata anche personalizzata con una verniciatura speciale, è senza dubbio la forcella girder in alluminio billet all’avantreno, una versione moderna di quella che è considerata la prima sospensione nella storia del motociclismo, utilizzata anche agli inizi del secolo scorso dalla stessa Indian. In questo caso la forcella è realizzata artigianalmente e abbraccia un cerchio da 23 pollici, che sostituisce l’originale da 16”.

Il parafango dedicato contribuisce a mantenere il look classico della Chief nonostante utilizzi una misura da ruota da bagger. Anche il faro anteriore spogliato della nacelle alleggerisce notevolmente la linea, resa già leggera dall’utilizzo di una sella monoposto a molle.

Questo accessorio è un altro richiamo alla lunga storia di Indian Motorcycle, molto in voga anche sulle Indian soprattutto prima del 1939, anno in cui fu introdotta dalla Casa di Springfield la prima sospensione posteriore sulle sue moto. Oggi, in combinazione con l’ammortizzatore posteriore questa soluzione promette di offrire un comfort ancora maggiore sulla nuova Chief.

Una serie di accessori della “Pinnacle Series” completa la show bike. Tra questi cover primaria e camme, manopole, montate sul manubrio beach bar, e lo scarico fishtail Stage 1. Un’altra lista di accessori Indian Motorcycles include il bilanciare sul cambio, le pedane “War Bonnet” e diverse cromature.

Si tratta quindi di una show bike per ispirare i clienti sulle possibilità di customizzazione del modello Chief. La verniciatura è stata anch’essa realizzata all’interno degli stabilimenti di Spirit Lake (Iowa) da Steve Leszinski, membro del team di design.

La Big Chief Custom verrà esposta in tutte le prossime tappe dell’International Motorcycle Show: Novi, Michigan, dal 3 al 5 gennaio; Washington, DC, dal 10 al 12 gennaio; Minneapolis, Minnesota, dal 17 al 19 gennaio; Phoenix, Arizona, dal 24 al 26 gennaio; Cleveland, Ohio, dal 31 gennaio al 2 febbraio; Chicago, Illinois dal 7 al 9 febbraio; infine Seattle, Washington, dal 14 al 16 febbraio.

Insieme a lei tutta la gamma 2014 Indian e la Spirit of Munro, tributo al pilota neozelandese Burt Munro, oltre alla “Springfield Row”, un’esposizione di Indian d’epoca che cambierà a ogni diverso show. Inoltre tutta la collezione di abbigliamento e accessori, lo spaccato del motore Thunder Stroke 111 e quello della Chief, per mostrare la tecnologia dei modelli Indian.

Indian Motorycle ha inoltre annunciato che a partire dal 22 gennaio entrerà nel mercato indiano, con l’intenzione di competere con Harley-Davidson e Triumph, a loro volta recentemente entrati nel mercato motociclistico dell’India.