CIV 2014: Polita correrà con il Team GM Racing

Il pilota di Jesi conferma la partecipazione al prossimo Campionato Italiano Velocità nella categoria Superbike: correrà su BMW.

Alex Polita conferma la sua presenza alla prossima stagione del Campionato Italiano Velocità: il marchigiano, con alle spalle un mondiale nella Superstock 1000 e uno nel CIV, tornerà a combattere in Superbike, in sella alla BMW S1000RR HP4 del Team GM Racing di Mirco Guandalini.

Pilota unico, sarà affidato alle cure del capo tecnico Rossano Innocenti, già campione del mondo Stock nella scorsa stagione con Sylvain Barrier: il team sarà supportato direttamente dalla casa bavarese e non si escludono partecipazioni al CEV spagnolo e magari un paio di wild card nel mondiale. Lo ha confermato il pilota stesso, che ci ha brevemente commentato l'ultima stagione, al di sotto (non pre sui demeriti) delle sue aspettative:

"La British Superbike è stata una bellissima esperienza, peccato che sono stato mandato allo sbando così, allo sbaraglio in team poco affidabili, dopo due gare eravamo senza soldi, non si sapeva chi erano i meccanici... Mi ero un po' risentito, penso sia normale, poi Soncini mi ha fatto una proposta per il CIV prima con Kawasaki poi con Suzuki, non ero convintissimo, perché volevo scendere in pista al meglio e ormai anche nel CIV c'è una competitività e un livello che sembra quello del Mondiale. Poi furtunatamente Ducati mi ha trovato sistemazione col team Pompone e insomma è stato un periodo travagliato. Ora ho trovato un gruppo di lavoro serio, Mirco è eccezionale, come Rossano, e finalmente ho trovato un clima sereno per tornare a fare quello che so fare. A metà gennaio arriveranno le moto e da febbraio si comincia a lavorare sul serio: l'intenzione è quella di partire bene e fare il CIV con la massima serietà, se poi ci fosse la possibilità di qualche gara extra in Spagna o addirittura nel Mondiale sarebbe il massimo."

Polita, classe 1984, ha vissuto la sua annata migliore nel 2006, quando vinse il suo titolo mondiale nella STK 1000 in sella alla Suzuki GSX-R 1000 K6 del Celani Team: la stagione successiva il debutto nel Mondiale Superbike con lo stesso team, ma i risultati (per infortuni vari e scarsa competitività della moto), non furono esaltanti. Da lì in poi la carriera di Alex ha subito alcuni alti e bassi, specialmente per problemi economici dei team cui era legato, fino al 2010, quando con la Ducati 1098R del team Barni Racing ha vinto un meritato titolo nel CIV Superbike.

  • shares
  • Mail