Il team Alstare passa alle auto: nel 2014 con Jaguar nella nuova Superstars

Il team belga guidato da Francis Batta lascia il mondo delle moto per appodare nella neonata SuperTouringSeries, mentre appare sempre più incerto il destino del team Red Devils..

Dopo che Dorna ha assunto il controllo del Mondiale SBK, il massimo Campionato per derivate di serie è indubbiamente entrato in un periodo di transizione che punta a trasformarlo in una serie complementare e non concorrente alla MotoGP (anche questa, come noto, gestita dalla potente struttura spagnola guidata da Carmelo Ezpeleta). L'introduzione l'anno prossimo della nuova sub-classe EVO è un'operazione che rientra nell'ottica di questo riassestamento - mirata alla riduzione dei costi e a rendere più 'polposa' la griglia di partenza - ma ciò nonostante sembra che ci saranno delle defezioni importanti il prossimo anno.

E' questo infatti il caso del team Alstare, una delle scuderie più illustri del paddock grazie alla lunga affiliazione con Suzuki e reduce dal divorzio anticipato da Ducati dopo una stagione ricca di polemiche e avara di soddisfazioni con la 1199 Panigale R. Il recente naufragio delle trattative con Aprilia - che ha seguito il fallimento di quelle con MV Agusta, accordatasi con il team Yakhnich - avrebbe infatti spinto il boss Francis Batta ad effettuare il 'grande salto' nel mondo delle quattro ruote. Nel 2014 il team belga parteciperà infatti alla nuova SuperTouringSeries di Daniele Audetto - nuova serie che prenderà il posto del defunto campionato Superstars V8 - nel quale difenderà i colori della Jaguar.

Oltre all'addio di Batta, c'è da registrare un aumento delle voci che vorrebbero il team Red Devils Roma in procinto di lasciare il Mondiale a causa della difficoltà nel reperire sponsors. Nonostante i buoni risultati raccolti sia con Michel Fabrizio (subito 3° in Gara-1 a Phillip Island) che con il 'subentrato' Toni Elias (quarto in Gara-2 a Jerez), la squadra capitanata da Andrea Petricca non sarebbe riuscita ad attrarre sponsors per risolvere le sue grane di carattere finanziario, ed al momento la sua partecipazione al Mondiale SBK del prossimo anno sarebbe in forte dubbio.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: