Motor Bike Expo di Verona: Harley Davidson “Dragon”, il capolavoro di Claudio Campestrini

Dragon Harley Davidson a Verona

Tre anni e oltre 1500 ore di lavoro. Questi gli sforzi necessari in termini di tempo affinchè venisse alla luce la "Dragon". Stiamo parlando di una "Dragon", creatura partorita dalla mente di Claudio Campestrini.

“E' una motocicletta completamente costruita a mano, con telaio rigido e un interasse di 2800 mm. Non esiste niente del genere al mondo, in quanto è stata tutta pensata e costruita da noi” - conferma papà Campestrini. “Tutte le parti in ferro sono state battute a mano, fino a prender forma; ogni piccolo particolare è artigianale, verniciatura compresa; è un pezzo unico sul quale puntiamo molto non solo per Verona ma anche per le altre rassegne che si terranno sia in Europa che in America”.

La passione per le moto di Claudio comincia a 11 anni e poco per volta si è trasformata in una vera e propria mani per le Harley Davidson. Nel 1990 apre la sua prima officina con il nome “H-Paradise” e dieci anni dopo realizza il suo sogno: un megastore di oltre 2000 metri quadri a Sommacampagna. Per Campestrini la bicilindrica americana deve essere vista come una seconda pelle, un vestito da portare con orgoglio e che grazie a gente come lui è possibile personalizzare sin nei minimi dettagli. Chi la considera una semplice due ruote è meglio che ne stia alla larga...

Dragon Harley Davidson a Verona
Dragon Harley Davidson a Verona

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: