Ratthapark Wilairot migliora. In terapia intensiva per una settimana, poi comincia la riabilitazione


Tramite un comunicato stamp, il team Bimota PTT Singha SAG ha descritto la situazione di Ratthapark Wilairot e il proseguo del trattamento che lo sta pian piano conducendo verso una totale riabilitazione. L'incidente di lunedì notte ha causato un grave trauma con emorragia alla testa, e varie escoriazioni su mani e, appunto, capo. In terapia intensiva da lunedì stesso, viene curato dall'equipe di medici del Dr.Motril.

Ratthapark è cosciente, ma può comunicare soltanto a gesti per via del respiratore. I Dottori sono soddisfatti dal miglioramento delle condizioni, con l'emorragia sta via via ritirandosi. La madre Ari Wilairot è con lui giorno e notte, e nella giornata di ieri il team manager Eduardo Perales è arrivato a Bangkok per stare vicino alla famiglia e al suo pilota.

Ratthapark rimarrà in terapia intensiva ancora per una settimana, fin quando non riuscirà a respirare da solo, per poi cominciare un recupero di 6 settimane, per tornare alla normalità e, di conseguenza, un pilota mondiale.

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: