Honda leader del mercato italiano con una quota pari al 17,85%

Honda SH300i 2011

In un mercato in crisi (novembre -12% e -21,4% rispetto ad un anno fa), parzialmente salvato in novembre dagli ecoincentivi (classifica Top 100 novembre), emorgono le Case rinomate per la loro qualità ed affidabilità. In questo difficile mercato, l’andamento delle vendite Honda continua a mostrare una positiva vitalità, sostenuta da un lato dal protrarsi delle promozioni sul prezzo finale di alcuni tra i modelli di maggior successo, ma soprattutto dall’immagine di Costruttore leader offerta al recente Salone Eicma di Milano con la presentazione di ben otto novità e due concept-bikes.

Con una quota di mercato del 17,85% Honda è il primo brand in Italia, grazie alle oltre 53 mila moto e scooter immatricolati da gennaio a fine novembre. La famiglia SH si conferma best-seller con numeri quasi doppi rispetto ai più diretti inseguitori: l’SH300i sfiora le 14 mila unità vendute mentre i modelli 125/150i mancano di un soffio le 20 mila unità complessive immatricolate. I tre Honda SH occupano tre delle prime quattro posizioni in classifica, segno di un amore incondizionato del pubblico italiano per questo pratico, infaticabile e affidabilissimo scooter costruito in Italia nella fabbrica di Atessa (CH).

Sebbene con numeri inferiori rispetto agli scooter, i modelli preferiti dai motociclisti italiani sono Hornet e Transalp. Ad un mese soltanto dalla fine dell’anno è tempo di bilanci. La clientela Honda si dimostra sempre più affezionata ai modelli del più grande Costruttore del mondo. Con l'arrivo imminente sul mercato delle novità, e con l'aggiornamento dei modelli m.y. 2011, la casa giapponese è ottimista sui risultati del nuovo anno, che sarà - conclude la nota di Honda Italia - all’insegna del rilancio e dello spirito innovativo con cui affronta ogni nuova sfida.

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: