WSBK: Michel Fabrizio, "Ottimo grip della GSX-R sul bagnato. Bene l'adattamento alla 4 cilindri"

Michel Fabrizio a Portimao con la Suzuki

Due giorni segnati dal maltempo. I test di Portimao si sono conclusi non nel migliore dei modi meteorologicamente parlando, ma comunque con informazioni importanti incamerate dai team della World Superbike. Secondo appuntamento per Michel Fabrizio con gli uomini Suzuki Alstare.

Il centauro romano ha continuato il lavoro di adattamento alla GSX-R 1000, continuando a ricercare il setting giusto che si adatti al suo stile di guida. Michel ha completato 70 giri ottenendo come miglior crono un 1'57"1. "Le condizioni della pista non erano affatto buone" - ha dichiarato Fabrizio.

"Quando sembrava che potesse asciugarsi riprendeva subito a piovere. Le prove sul bagnato, però, sono state molto utili perché abbiamo potuto testare al meglio le gomme da bagnato scoprendo l'alto livello di grip. Ho provato a scendere in pista con le slick ma la moto era difficile da gestire e quindi sono tornato al box per montare di nuovo le rain".

Un feeling con le quattro cilindri ritrovato in breve tempo, dopo la pluriennale esperienza con il team Ducati Xerox: "Anche se le condizioni non erano buone sono riuscito a fare qualche prova e scoprire sempre di più come si comporta la moto. Ora avremo un po' di pausa e ne approfitterò per passare del tempo con la mia famiglia prima di tornare in pista per il prossimo test. Auguro a tutti un Buon Natale... ci vediamo con l'anno nuovo".

  • shares
  • Mail