Road Racing: McGuinness e Cummins gli alfieri Honda per il 2014

La leggenda di Morecombe e l'eroe locale dell'Isola di Man saranno le punte di diamante del colosso giapponese al Tourist Trophy e alla NW200 del 2014.

Honda Pro Racing Team 2014 - Presentazione

Con il mondo del Road Racing ancora sotto shock per la decisione di Michael Dunlop di prendersi un anno sabbatico lontano dalle corse, Honda Motor Europe ha annunciato ieri la line-up di piloti che avranno il compito di difendere il prestigio del colosso giapponese nelle due gare più importanti della stagione 2014: il Tourist Trophy dell'Isola di Man e la North West 200 in Nord Irlanda.

A comporre la nuova squadra 'ufficiale' Honda Pro Racing - una struttura più snella che sostituisce lo squadrone Honda TT Legends - saranno il 20 volte vincitore del TT John McGuinness ed il neo acquisto Conor Cummins, pilota nativo di Manx dall'indiscutibile talento.

Il 41enne John McGuinness ormai non ha più bisogno di presentazioni: secondo pilota più vincente nella storia del TT dietro al 'semi-Dio' Joey Dunlop (primo con 26 vittorie) e 6 volte vincitore alla NW200, il pilota di Morecombe arriverà ancora una volta al TT di quest'anno in qualità di uomo da battere. Dopo aver centrato il 20° trionfo personale l'anno scorso nel Senior TT e aver fatto registrare il nuovo record del Mountain Course nella gara delle Superbike, McGuinness è ormai arrivato a quota 41 podi, e vista l'assenza annunciata di Mike Dunlop (vincitore di 4 gare nel 2013) è probabile che il buon John riuscirà a rafforzare ulteriormente il suo status di miglior interprete contemporaneo della corsa.

John McGuinness, ormai da anni un 'uomo Honda', ha così commentato l'annuncio:

"Sono davvero contento di restare in Honda, prolungando così il forte legame che abbiamo costruito nel 'Road Racing' nel corso degli anni. La squadra è come una famiglia per me: è importante avere questo tipo di supporto e sapere di poter contare su di esso al 100%. Avere Conor in squadra con noi è una grande notizia, ed io ho un grande rispetto per lui: è giovane, ha fame di vittorie e ha tanta passione per le corse. Sarà un piacere essere il suo compagno di squadra. Il 2013 ha dimostrato che c'è ancora vitalità in questo 'vecchietto' [in riferimento a se stesso], quindi non vedo l'ora di tornare sulla Fireblade e vedere cosa riusciremo a fare."

Il 27enne Conor Cummins, al suo debutto con Honda, ha conquistato in carriera quattro podi al TT ed è il terzo pilota più veloce nella storia della corsa sul Mountain Course, oltre a detenere il record per il giro più veloce con partenza da fermo (alla media di 131,5 miglia orarie, circa 212 km/h).

In molti ricorderanno il suo terribile e spettacolare incidente alla 'Verandah' del TT 2010 (immortalato anche nel film-documentario 'TT3D: Closer to the Edge'), i cui postumi dal punto di vista fisico avevano messo a serio repentaglio la sua carriera, ma il pilota di Douglas è ora completamente recuperato (anche dall'infortunio al polso della NW200 2012) e pronto a dare battaglia con i nuovi colori nella prossima stagione:

"Sono assolutamente entusiasta di essere con Honda nel 2014. Ai miei occhi, questo rappresenta l'apice assoluto per il Road Racing: correre per una squadra come la Honda è un qualcosa che ho ricorso per tutta la mia carriera, quindi per me questo è un passo cruciale. La squadra ha tanta esperienza, ed io voglio semplicemente sfruttare al meglio l'opportunità che mi è stata data. Non vedo l'ora di correre la nuova Honda Fireblade, speriamo di portare a casa dei buoni risultati.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: