Micheal Dunlop non correrà nel 2014

La parola al 7 volte vincitore del Tourist Trophy: "Ci sono troppe speculazioni sul mio conto, preferisco lasciare per un anno."

Ventiquattro anni e già sette vittorie al TT di Mann: il figlio e nipote d'arte Michael Dunlop è un campione nato e nel mondo endurance è già una leggenda. Ma ha deciso di prendersi perlomeno un anno sabbatico, stressato dalle eccessive attenzioni sul suo conto e dagli interessi che gravano sulle spalle di un pilota di fama mondiale. Il nordirlandese, grazie alle vittorie ottenute quest'anno in prestigiosi trofei come la North West 200, l'Isle of Man TT e l'Ulster Grand Prix si è aggiudicato la Duke Road Race Rankings Series, il trofeo dedicato a chi vince il maggior numero di gare del circuito endurance.

Il giovane pilota Honda, che quest'anno ha vinto il TT n ben 4 categorie, ha dichiarato:

"Ci sono state troppe speculazioni sui miei piani per l'anno prossimo e ora ho deciso di lasciare i miei sponsor; il team e i fan sanno come mi sento in questo momento. Non ho firmato nessun contratto per il 2014, soprattutto a causa di varie complicazioni legate alle offerte che mi sono state fatte. Sono molto dispiaciuto di essere in questa situazione, specialmente dopo la grande stagione e i successi del 2013.
Purtroppo non correrò nel 2014, a meno che qualcosa si materializzi, allora potrei considerare un ritorno, altrimenti se ne riparla nel 2015 o nel 2016. Ho lavorato molto duro per raggiungere questo livello e se non posso avere la giusta struttura e il giusto equipaggiamento dietro di me preferisco non correre."

Nato a Ballymoney il 10 aprile 1989, Michael è il figlio del grande Robert, morto mentre correva la Northwest 200 nel 2008 e nipote del mitico Joey, il recordman assoluto del TT di Mann (con 26 vittorie), anchegli tragicamente scomparso nel 2000, durante una gara in Estonia.

  • shares
  • Mail