Honda Integra 750 MY 2014: foto e dati ufficiali

Tra le numerose novità della Casa dell'Ala a Eicma 2013 c'è anche la nuova versione dell'innovativa moto-scooter Integra, con motore aumentato di cilindrata, forcellone in alluminio, doppia frizione e ABS di serie.

Honda Integra 750 MY 2014

L'Honda Integra era stata presentata per la prima volta nel 2011 (guarda il nostro test) e già dal nome si evinceva una volontà di "integrazione" da parte del brand nipponico, desideroso di unire le qualità di un maxi-scooter alle doti sportive di una moto di media cilindrata. Una scelta coraggiosa e innovativa: Honda ha deciso di rinnovare il progetto Integra, apportando migliorie in ambito tecnologico, ma soprattutto potenziando il motore (da 48 a 55 cv), con cilindrata accresciuta fino a 750cc, aumentando coppia e prestazioni, ma diminuendo i consumi.

Il nuovo motore offre una migliore accelerazione, ripresa e velocità massima, anche grazie a una rapportatura più lunga del cambio, mentre l’aggiunta del secondo contralbero di bilanciamento smorza ancor meglio le vibrazioni agli alti regimi, per trasferimenti ancora più confortevoli ma senza rinunciare al caratteristico sound garantito dalla fasatura a 270° dell’albero motore.

Honda Integra 750 MY 2014
Honda Integra 750 MY 2014
Honda Integra 750 MY 2014
Honda Integra 750 MY 2014

Per ridurre ulteriormente i consumi, lo sviluppo del motore ha seguito i principi dell’analisi stechiometrica. E' stato così possibile assicurare il giusto rapporto aria/carburante necessario per una combustione completa e pulita a tutti i regimi di giri del motore. Grazie a questi sviluppi tecnologici è stato possibile raggiungere l'importante obiettivo di 28,9 km/l nel ciclo medio WMTC (addirittura migliore rispetto al precedente motore da 700cc) e abbattere drasticamente le emissioni inquinanti. Ecco perché con i 14,1 litri del serbatoio carburante, posto sotto la sella, si può contare su un'autonomia di oltre 400 km.

Honda Integra 750 MY 2014
Honda Integra 750 MY 2014
Honda Integra 750 MY 2014
Honda Integra 750 MY 2014

Il design dell’Integra si è evoluto verso una linea più sportiva, più dichiaratamente simile a quello di una moto: le forme sono più decise, spigolose, aggressive, e l’ergonomia riprogettata offre più spazio per le ginocchia, pianali poggiapiedi più ampi e una maggiore facilità nel poggiare i piedi a terra. Anche i vani portaoggetti sono stati ampliati, e per il mercato italiano il portapacchi posteriore e il bauletto da 45 litri sono di serie.

Da sottolineare il nuovo forcellone in alluminio e una distribuzione dei pesi anteriore/posteriore aggiornata, che offrono maggiore manovrabilità. Le leve freno sono regolabili e l'ABS a due canali è di serie. Sul nuovo Integra 750 è installato di serie l'efficiente sistema antifurto HISS (Honda Ignition Security System): se il chip identificativo incorporato nella chiave della moto e l'identificativo della centralina ECU (Engine Control Unit) non corrispondono, il motore non si avvia. Infine il cambio a doppia frizione, Dual Clutch Transmission (presente anche su Honda Crosstourer), che esalta il piacere di guida perché offre sia le sensazioni di guida tipiche del cambio manuale sia due modalità totalmente automatiche che permettono di guidare pensando solo a gestire la manopola del gas.

Il nuovo Integra 750 è disponibile in due tonalità di colore standard (Matt Pearl Glare White e Matt Bullet Silver) e nelle due versioni speciali “Integra 750 S” (Pearl Glare White Tricolour, con cerchi color oro e Matt Gunpowder Black Metallic, con cerchi color oro).

Honda Integra 750 MY 2014
Honda Integra 750 MY 2014
Honda Integra 750 MY 2014
Honda Integra 750 MY 2014
Honda Integra 750 MY 2014
Honda Integra 750 MY 2014

Accessori


Kit valigie laterali dal ridotto ingombro
Pannelli verniciati per le motovaligie
Borse interne portaoggetti
Borsa interna per bauletto
Deflettore aerodinamico per le gambe
Kit allarme
Kit manopole riscaldate
Lucchetto a U
Telo coprimoto da esterni

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: