Honda CBR300R 2014, Live Eicma 2013

Erede della CBR250R, lanciata nel 2011, la 300 cc vuole imporsi come entry level ideale per chi è in cerca di una sportiva maneggevole, divertente e facile da guidare.

Honda CBR300R 2014

Lanciata nel 2011, la CBR250R (guarda il video test) ha rappresentato il punto di passaggio tra la CBR125R, dedicata ai neofiti, e il resto della gamma CBR di cilindrata media e maxi. Per il 2014, i tecnici Honda hanno scelto di evolvere questa divertente sportiva di piccola cilindrata realizzando la nuova CBR300R: più potente, più brillante, ma sempre agile e facile da guidare e con un look accattivante ispirato alla classica CBR1000RR.

I motivi per scegliere una sportiva di piccola cilindrata non mancano, a partire dal peso ridotto, passando per i costi di gestione e ai consumi contenuti, senza dimenticare che grazie alla potenza entro i limiti della normativa sulla patente A2, rappresenta la moto ideale per affinare le proprie capacità di guida.

Nella progettazione della CBR300R gli obiettivi principali erano due: maggiore potenza e coppia da una parte, e una sempre più forte appartenenza all’immagine della famiglia CBR dall’altra. Il motore è un monocilindrico, bialbero a 4 valvole, con alimentazione a iniezione elettronica PGM-FI, con una cilindrata effettiva di 286 cc, grazie a una misura maggiorata della corsa. Lo sviluppo, rispetto alla 250, è quindi proseguito sull’ottimizzazione dell’erogazione, per trarre il massimo vantaggio dalla maggiore coppia e potenza, olte a installare un nuovo sistema di scarico, simile all'impianto installato sulla sorella maggiore CBR500R. Il design è ispirato alla CBR1000RR Fireblade: il doppio faro ne riprende lo stile così come la linea aggressiva della carene, la forma del serbatoio e il codone con le selle di pilota e passeggero leggermente sfalsate. La CBR300R sarà inizialmente disponibile nel colore Ross White Tricolour.

Honda CBR300R 2014
Honda CBR300R 2014
Honda CBR300R 2014
Honda CBR300R 2014
Honda CBR300R 2014
Honda CBR300R 2014
Honda CBR300R 2014
Honda CBR300R 2014

Motore


Il motore bialbero a 4 valvole della CBR300R conserva l'alesaggio di 76 mm, ma con una corsa aumentata da 55 a 63 mm per raggiungere la cilindrata di 286 cc. Il rapporto di compressione è stato mantenuto a 10,7:1 e la potenza massima è cresciuta da 26,4 cv a 31 cv, erogata a 8.500 giri/min. Migliorata anche la coppia massima, ora di 27 Nm a 7.250 giri/min contro i precedenti 23,8 Nm. La maggiore potenza ha richiesto l’installazione di un contralbero antivibrazioni più pesante e la realizzazione del telaio in acciaio con supporti motore più resistenti. L'iniezione elettronica PGM-FI, con corpo farfallato da 38 mm, è stata rimappata per accenturare prontezza di risposta su tutto l’arco di erogazione. I consumi, pari a 30,2 km/l nel ciclo medio WMTC, permettono un’autonomia di 390 km grazie al serbatoio da 13 litri.

Honda CBR300R 2014
Honda CBR300R 2014
Honda CBR300R 2014
Honda CBR300R 2014

Telaio e ciclistica


Rispetto alla 250, la posizione di guida è stata leggermente modificata; l'altezza sella è rimasta a 785 mm, ma è ora più rastremata sui fianchi per consentire di poggiare i piedi a terra con maggiore facilità. Gli specchietti hanno bracci più corti per conferire una linea più snella senza tuttavia compromettere la visibilità posteriore. La nuova CBR300R prevede un telaio a doppio trave discendente in acciaio, che abbraccia il motore con struttura a diamante. L'inclinazione del cannotto di sterzo è fissata a 25°5’ e l’avancorsa pari a 98 mm determina un interasse di 1.380 mm; il peso in ordine di marcia e con il pieno di benzina è di 164 kg, un buon compromesso per una moto sportiva con queste caratteristiche.

La forcella telescopica con steli da 37 mm e il monoammortizzatore con leveraggio Pro-Link offrono una taratura sostenuta ma di compromesso per un confortevole utilizzo stradale, anche cittadino. Sui cerchi in lega di alluminio da 17 x 2,75 pollici all’anteriore e 17 x 4,00 pollici al posteriore sono montati pneumatici 110/70-17” e 140/70-17”. Infine Honda introduce il sistema frenate ABS di serie anche sulla CBR300R, un passo avanti verso il completo equipaggiamento con questo dispositivo di tutta la gamma, in previsione della sua introduzione obbligatoria prevista per il 2016. L’impianto prevede disco anteriore da 296 mm con pinza a due pistoncini e disco posteriore da 220 mm con pistoncino singolo.

Honda CBR300R 2014
Honda CBR300R 2014
Honda CBR300R 2014
Honda CBR300R 2014
Honda CBR300R 2014

Accessori


Coprisella monoposto
Borsa per la sella
Para serbatoio (tank pad)
Tappi forcella in alluminio anodizzato
Parafango anteriore carbon look
Carter catena carbon look
Antifurto immobilizer con allarme
Lucchetto a U

Honda CBR300R 2014
Honda CBR300R 2014
Honda CBR300R 2014
Honda CBR300R 2014
Honda CBR300R 2014
Honda CBR300R 2014

  • shares
  • Mail