Itinerari: Honda Crosstourer 1200 - Sicilia Summer Tour 2013

In sella ad una Honda Crosstourer 1200, abbiamo percorso 1001 km per arrivare da Roma fino a Seccagrande (AG), la base del nostro tour estivo in Sicilia, terra ricca di risorse, storia e strade incantevoli da percorrere tutte d'un fiato assaporando i profumi ed i sapori ereditati dai vari popoli che nei secoli hanno abitato questa meravigliosa Isola.

Quanti tra noi motociclisti hanno passato tutto l'inverno ad organizzare l'attesissimo viaggio estivo, aspettando fino alla fine l'arrivo delle meritatissime ferie per montare in sella alla propria moto carica di bagagli per partire alla volta di una nuova avventura tra curve e paesaggi mozzafiato? Quest'anno, tra questa nutrita schiera di motociclisti, c'eravamo anche noi!

Scrutando bene la cartina dell'Italia, visto il caldo che minacciava lo Stivale nei mesi di Luglio e Agosto, abbiamo puntato il dito in basso e ci siamo soffermati sulla regione più grande della Penisola, ovvero la Sicilia! Sicuri di trovare lì l'habitat ideale per il nostro tour estivo in moto, è partita la ricerca degli itinerari da seguire e dei luoghi da visitare, soffermandoci a dedicare maggiore attenzione ai meandri un po' meno conosciuti di quella magnifica terra.

Una volta scelto il percorso, bisognava cercare la moto ideale per il nostro tour. Dopo alcune valutazioni, la scelta è caduta sulla Honda Crosstourer 1200, una crossover che conoscevamo bene e che abbiamo ritenuto ideale per affrontare il nostro viaggio tra curve, autostrada e sterrati! Con il tris di valigie in dotazione e un piccolo bagaglio sulla sella del passeggero, il nostro tour estivo parte dalla Capitale, alla volta della provincia d'Agrigento, percorrendo in totale 1001 Km battuti lungo la Roma-Napoli e poi affrontando (fortunatamente senza alcun problema) la temuta Salerno-Reggio Calabria. Una volta sbarcati a Messina, tre quarti di viaggio erano già compiuti, mancavano solo 3 ore all'arrivo presso la meta prestabilita, raggiunta dopo un viaggio lungo 12 ore. Ecco dunque il nostro racconto!

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: